Echiseloscorda! Racconti di Servizio Civile

Vincenzo, Roberto, Teresa e Antonella: i nuovi delegati pugliesi del Servizio Civile

Sono stati eletti a metà marzo e hanno già dimostrato tutto l’entusiasmo e la carica che li caratterizza. Sono i quattro delegati regionali della Puglia per il Servizio Civile Nazionale.

Roberto Laricchia, Vincenzo Zingaro, Teresa Cincavalli e Antonella Antonaci sono felici ed emozionati per il loro nuovo incarico.

“Abbiamo tante idee e non vediamo l’ora di iniziare ad attivarci”, ha spiegato Vincenzo Zingaro, che ora sta svolgendo il Servizio Civile presso l’Avis di Andria. Infatti, hanno già mobilitato l’ufficio regionale pugliese del Servizio Civile e hanno lanciato un’iniziativa per lo scorso 22 aprile, giornata mondiale per la terra: fotografie e cartelli con l’ashtag #iocitengo.

“Abbiamo organizzato un flashmob con i bambini delle scuole elementari e medie”. Ha raccontato Roberto Laricchia, volontario al Comune di Adelfia.  “Abbiamo giocato con i bambini e abbiamo letto delle poesie scritte da ragazzi con disabilità. Abbiamo voluto sensibilizzare sul tema dell’ambiente e specialmente sulla raccolta differenziata. Abbiamo anche spiegato chi siamo e cosa facciamo per poter avvicinare i bambini e le loro famiglie al mondo del volontariato”. 

I ragazzi sono molto entusiasti del loro nuovo incarico: “Dopo pochi giorni dal risultato delle elezioni – ha spiegato Teresa Cincavalli, volontaria all’Università degli Studi di Bari – ci siamo voluti incontrare per conoscerci e iniziare subito a mettere insieme le nostre idee”. Infatti, i quattro ragazzi hanno già un programma serratissimo di iniziative sul territorio, in nome dei valori del Servizio Civile e della condivisione: “Vogliamo rafforzare la collaborazione con gli enti e con i volontari per essere un intermediario: infatti, a questo proposito, vogliamo facilitare il modo in cui i volontari possono trovare informazioni riguardanti il Servizio Civile”, hanno spiegato i delegati regionali.

Domenico alis Franco Di Mare

Non solo: “Riteniamo indispensabile rilanciare la formazione: molti ragazzi di 17- 18 anni non sono a conoscenza del Servizio Civile e non sanno che hanno questa opportunità dopo la scuola. Vogliamo fare un’opera di sensibilizzazione a favore del Sc e di promozione nelle scuole”, ha raccontato Antonella Antonaci, volontaria al Comune di Galatina (Le).

La strada è segnata e il loro entusiasmo coraggioso fa ben sperare per i volontari pugliesi e il Servizio Civile tutto, infatti il loro percorso non si concluderà qui.

“Quest’anno ci sono le votazioni per il rinnovo della carica di Rappresentante Nazionale del SC per il Sud Italia e io mi sono candidato – ha annunciato Roberto Laricchia – È una responsabilità che ho voluto fortemente…sono contento che gli altri delegati mi stiano supportando”.

L’appuntamento per conoscere il nome del nuovo Rappresentante Nazionale è il 20 e 21 maggio, e, se, dopo l’uscente Antonella Paparella, il ruolo rimanesse in Puglia, sarebbe un bel traguardo… noi facciamo un grande in bocca al lupo.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.