A Procida, la mostra fotografica di Rino Scotto celebra vent’anni di missione tra i meninos de rua

‹‹La penna racconta la storia, la musica traduce in vibrazione la bellezza, l’immagine cattura l’infinito. Non è infinita la storia di Tam Tam Brasile, ma venti anni aprono un respiro senza fine. Un tempo che dà sostanza al gesto della vita che dona a sé stessa. Gli scatti della mostra ordinati in Portraits/Ritratti e Tracks/Tracce, restituiscono il senso e la fatica di una camminata; le tracce compongono il paesaggio tragico e fantastico, terra battuta da passi affannosi; i ritratti concretizzano i volti della compagnia, la meta stessa di questo viaggio. Storia di vittorie e fallimento a scandire l’incedere in venti anni spesi a scolpire in questi volti sorrisi, nei loro occhi il ricordo di noi, in queste strade a riscattare il sangue di tanti innocenti››.

Da questa intensa riflessione nasce l’idea della mostra fotografica di Rino Scotto, 20 anni in cammino: solo il tempo dà sostanza al gesto, a cura di Manuela Intartaglia, che sarà inaugurata mercoledì 27 luglio 2016, alle ore 18, presso il Bar Capriccio di Marina Grande, Procida (NA).  La mostra è inserita nel programma degli eventi per il ventennale della fondazione di Tam Tam Brasile, associazione procidana impegnata nel recupero e nel sostegno dei “meninos de rua”, i bambini di strada brasiliani.

I 40 scatti, suddivisi in due sezioni, Portraits/Ritratti e Tracks/Tracce, raccontano due decenni di presenza attiva nel paese sudamericano, un tempo non infinito ma che apre, come si legge nella testimonianza, “un respiro senza fine”. Un tempo che dà sostanza al gesto e significato ai successi e ai fallimenti del cammino verso l’obiettivo assoluto: allargare i confini della solidarietà. Nata nel dicembre del 1996, dopo un’esperienza di volontariato di strada presso la “Casa do Menor” di Padre Renato Chiera, l’Associazione ha dato vita al “Tam Tam Village”, un centro di accoglienza, ascolto e orientamento per i bambini e i ragazzi delle favelas. I suoi interventi sono mirati principalmente alla formazione degli adolescenti come strumento di riscatto sociale.

La mostra sarà visitabile fino al 3 agosto, nei giorni e negli orari di apertura del locale.

 

Rino Scotto, autore della mostra. Educatore di strada, fondatore e presidente dell’associazione “Tam Tam Brasile”, fa da spola tra il Brasile, dove svolge la sua missione, e Procida, isola natale. Dal 1996 al 2000 ha ricoperto la carica di assessore alla cultura per il Comune di Procida, istituendo il premio letterario “Il mondo salvato dai ragazzini – Elsa Morante”. Abbandonata la carriera politica, vola a Rio de Janeiro per dedicarsi alla missione laica di reinserimento socio-familiare dei ragazzi a rischio. Ha pubblicato Cartoline dal Brasile (2006), Pedro dei record (2009) e Il Brevemondo (2012).

Manuela Intartaglia, graphic designer. Ha curato l’editing artistico della mostra e collabora con Tam Tam Brasile dal 1996, anno in cui ha realizzato il primo logo dell’associazione.

 

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.