Alle Officine Culturali, "I Càtari" di Paolo Lopane

Un tuffo nella storia medioevale, venerdì 9 marzo, alle Officine Culturali. Paolo Lopane presenta "I Càtari", Besa Editore, affascinante viaggio alla scoperta del movimento religioso del catarismo. Dialoga con l’autore Vito Ricci.

DALLA QUARTA DI COPERTINA.
Alla metà del XII secolo, una Chiesa dilaniata dallo scisma d’Oriente vide profilarsi una nuova e minacciosa insidia alla propria coesione interna: il Catarismo, la grande eresia venuta dall’Est. Eredi di una prospettiva gnostica ferocemente avversata già dai primi imperatori cristiani, i Catari, combattuti "con il ferro e con il fuoco", professavano dottrine eterodosse che minavano alle fondamenta il potere di Roma. "Bugri", furono definiti con disprezzo nelle Gallie; "Bulgari", per le loro tenaci radici balcaniche. Ma la parola "Catari" significava "puri", e non vi sarebbe stata, forse, denominazione più adatta a caratterizzare un movimento spirituale che dell’assoluto rigore morale aveva fatto un’inconfondibile bandiera. Riconsegnando il capitolo cataro alla Storia, il saggio ricompone in un grande, suggestivo affresco luci e ombre di quest’appassionante epopea.

L’evento, in collaborazione con "La Libreria del Teatro" è ad ingresso libero. L’appuntamento è alle 18,30, alle Officine Culturali, in largo Gramsci, 7 (zona Cattedrale, centro storico). Il calendario completo degli eventi è disponibile on line su www.officineculturali.it, oppure su facebook Officine Culturali – Bollenti Spiriti Bitonto.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.