APULIA SLOW COAST

Apulia Slow Coast è una avventura a pedali in cui un viaggiatore barbuto e il suo pedalò sfideranno la frenesia della vita quotidiana e la lunghissima costa pugliese per scoprire un punto di vista diverso: com’è la terra vista dal mare?

Il progetto

L’omino barbuto del nostro video è anche un uomo in carne ed ossa, si chiama Michele, ha 35 anni, ha origini campane e da quattro anni è approdato a Molfetta, in provincia di Bari, nel centro quasi esatto della costa adriatica pugliese. Un giorno Michele decide di mettersi alla prova e conoscere la regione che lo ospita e che ancora poco conosce, la casa dei pescatori dal viso rugoso solcato dal sole, dei pescherecci bianchi e blu dedicati alle donne di famiglia, dei fari bianchi in pietra come guide affidabili.

Il percorsolo porterà dalla Marina di Lesina alla Marina di Ginosa, tutto in mare, tutto in pedalò. Nessuna pietà per i suoi polpacci.

Il background e le motivazioni

A seguire Michele nella sua impresa un collettivo di filmaker e comunicatori sedotti dall’idea di poter osservare la Puglia da un punto di vista differente, dall’orizzonte nuovo a cui l’omino barbuto andrà incontro. Per 15 giorni il nostro pedalatore guarderà la costa dal lato del sole al tramonto, incontrerà persone, ascolterà storie, si muoverà lentamente e rifletterà un po’: quanto è cambiata una regione che è penisola nella Penisola? Una terra che propende verso l’Oriente pur rimanendo attaccata alla Vecchia Europa, che ha saputo accogliere nuovi visitatori nei secoli e che ha bisogno di ripensare sé stessa oggi, guardandosi dal di fuori, da una prospettiva inedita e piena di sorprese.

Il film

Apulia slow coast diventerà un film documentario, una produzione indipendente che racconterà il territorio costiero pugliese attraverso questo viaggio in pedalò. Tanti ospiti racconteranno il loro pezzetto di costa con le sue meraviglie, le sue contraddizioni, le sue ferite, i suoi abitanti.

Racconteremo in diretta il viaggio e la traversata attraverso video diari, reportage fotografici e il live blogging. Tutti questi materiali saranno il cuore del film documentario omonimo, Apulia Slow Coast, la storia di un moderno Ulisse che prova a ritrovarsi nelle acque del mare Adriatico.

Il vostro contributo

Apulia Slow Coast non può avere senso senza una condivisione grande, allargata, partecipata perché il suo protagonista barbuto e tutto il collettivo Slow hanno bisogno di strutturare il racconto insieme a voi.

Noi crediamo in un nuovo tempo possibile che scandisca lo sguardo sulla Puglia, un tempo “slow”, lento e accurato, pieno del romanticismo dei tramonti sul mare Adriatico, ma anche della fatica, quella terrena e tangibile, di un viaggio diverso che è anche una sfida fisica.

Il film Apulia Slow Coast racconterà la scelta di un uomo, ma anche quella di una regione, una costa magnifica che per ogni singolo km ha delle peculiarità che vanno raccontate, delle storie che vanno conservate e per raccontare questa impresa un po’ folle abbiamo bisogno dell’aiuto di altri folli: Voi!

www.apuliaslowcoast.itProduzione video e animazioneCooperativa Camera a SudGraficaMammagallo – Comunicazione Grafica ed EventiIdeazioneApulia SlowMusicaJosh Woodward (jamendo.com – Licenza Creative Commons)

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.