BE THE MEDIA

*****

Il video come mezzo di azione sociale e come strumento per dare voce alle minoranze.

Il media-attivismo come condizione obbligata dell’attivismo sociale al tempo dei nuovi media.

E come forma incisiva di contro-informazione.

Documentare la realtà e catturarla nel video: raccontare la vita e i bisogni che la televisione non affronta.

Per denunciare, sensibilizzare, sino a condizionare l’agenda politica.

L’immagine-video è già diventata la forma e il luogo della lotta politica?

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.