Bis / Zu

Nessun uomo è illegale.

Lo scorso 8/4/2014 il campo di Oranienplatz viene sgomberato. La stessa piazza che ha ospitato i sogni e le speranze dei migranti e degli attivisti che l’hanno abitata si è trasformata in scenario di scontro e divisione. Bis/zu è la cronaca di un incontro, la testimonianza non mediata di un’esperienza ambientata nel gelo dell’inverno berlinese. Andare da/a un luogo non implica la possibilità di rimanervi e ciò determina l’eliminazione di una serie di scenari possibili dall’immaginario delle persone. Davanti all’agghiacciante attualità della repressione lanciamo un messaggio di solidarietà verso i migranti rifugiati in Germania attraverso una voce che come tante altre ha attraversato barriere e territori. La cattiva politica svuota i luoghi del loro senso naturale ed alimenta i conflitti interni e la violenza della polizia. A questo appuntamento si sono presentati in anticipo, ai prossimi che siano meno galanti.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.