Buchenwald – inaugura una mostra permanente sull’Olocausto

Istituito nel 1937, il campo di concentramento di Buchenwald fu uno dei più grandi della Germania nazista, dove si stima siano morte tra le 43 e le 56mila persone.

 

Una mostra permanente installata nel Memoriale in occasione del 71esimo anniversario dalla liberazione, raccoglie gli oggetti appartenuti ai prigionieri, insieme a foto d’archivio con i loro ritratti e diari. Anche i sopravvissuti, 900 bambini, hanno contribuito all’esposizione donando spille e divise.
Tra i documenti esposti, anche i disegni realizzati, mentre era internato, dal friulano Giulio Cargnelutti, scultore deportato perchè sospettato di attività partigiane. I militari statunitensi hanno liberato il campo l’11 aprile del 1945. Fino al 1950 fu riaperto dal governo sovietico come ‘campo speciale’ per oppositori allo stalinismo ed ex nazisti. 

 

Fonte articolo e foto: http://www.repubblica.it/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.