Change how you see, see how you change

“Change how you see, see how you change” è il motto di Positive Exposure, come racconta Rick Guidotti: “[…] Non è solo una comunità a cambiare quando impara a vedere la bellezza nella diversità; cambia anche il modo in cui ciascuno vede se stesso”. Si tratta di una dinamica riflessiva, in base alla quale, mentre l’osservatore si immerge nella rappresentazione, è egli stesso a cambiare il proprio sguardo su di sé e sul mondo che lo circonda.

Da questa filosofia nasce la mostra dallo stesso nome del pluripremiato fotografo americano Rick Guidotti, rivolta a sfidare le convenzioni sociali, ridefinendo l’idea di bellezza e rivoluzionando lo sguardo del pubblico sull’idea di diversità attraverso i volti di bambini e ragazzi di vari paesi del mondo, che convivono con disturbi e patologie genetiche. Cuore della mostra saranno gli scatti di bambini e ragazzi affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne.

Dall’ 8 al 17 settembre 2017, gli spazi del Museo di Roma in Trastevere ospiteranno la mostra promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata da Parent Project onlus, l’associazione di genitori con bambini e ragazzi affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

L’evento ha il patrocinio della Regione Lazio, del Consiglio Regionale del Lazio e della Città Metropolitana Roma Capitale.

Change how you see, see how you change verrà inaugurata il 7 settembre alle ore 18 alla presenza del fotografo. La scelta di questa data ha un preciso significato: il 7 settembre, infatti, si svolgerà la quarta Giornata Mondiale di sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne (World Duchenne Awareness Day), promossa da United Parent Projects Muscular Dystrophy (UPPMD) e coordinata in Italia da Parent Project onlus. La Giornata Mondiale rappresenta un momento molto importante per la visibilità della nostra comunità di pazienti e famiglie e coinvolgerà 86 realtà di 39 nazioni.

Dopo una lunga carriera ricca di importanti collaborazioni e numerosi riconoscimenti internazionali, quindici anni fa Rick Guidotti lascia il mondo della moda e sceglie di utilizzare le arti visive per sfidare lo stigma sociale, spinto dal desiderio di stimolare un forte cambiamento nell’atteggiamento della società verso le persone che convivono con patologie genetiche.  Rick fonda e dirige a tale proposito Positive Exposure, un’innovativa organizzazione non profit che si occupa di arte, educazione e advocacy. L’ottica di Positive Exposure è quella di offrire l’opportunità alla società di vedere i protagonisti degli scatti con uno sguardo nuovo: non come “casi medici”, ma come esseri umani, che affrontano le proprie sfide nella vita.

 

INFO

Mostra Change how you see, see how you change

Apertura al pubblico 8 – 17 settembre 2017

Inaugurazione 7 settembre ore 18

Sede Museo di Roma in Trastevere, Piazza Sant’Egidio 1/b

Orario Da martedì a domenica 10.00-20.00; la biglietteria chiude un’ora prima.

Biglietti Intero: € 6,00 Ridotto: € 5,00 per i cittadini residenti nel territorio di Roma  Capitale.

Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente

Curatore Parent Project onlus

Promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Organizzazione Parent Project onlus

Servizi museali Zètema Progetto Cultura

Info: 060608 (tutti i giorni 9.00 – 21.00); http://www.museodiromaintrastevere.it

SPONSOR SISTEMA MUSEI CIVICI

Sponsor Tecnico Ferrovie dello Stato Italiane

Media partner Il Messaggero

 

Per informazioni:

Roberto Zoffoli ( Parent Project onlus )

Tel: 06/66182811

Mail:  r.zoffoli@parentproject.it

www.parentproject.it

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.