Convegno "L’arco della vita: un paradigma per il dialogo tra le generazioni", Genova, 10 e 11 Maggio. Nell’ambito del Progetto Età Libera – invecchiamento attivo

Nell’ambito del Progetto "Età Libera" della Fondazione CARIGE, in occasione dell’Anno Europeo dell’Invecchiamento Attivo e della solidarietà tra le generazioni e con il patrocinio della Regione Liguria, nei giorni 10 e 11 Maggio 2012 a Genova si terrà il convegno denominato "L’Arco della vita: un paradigma per il dialogo tra le generazioni". Il convegno, promosso ed organizzato dalla Fondazione Carige, con la collaborazione tecnica di “Auser Liguria e Genova Volontariato alla Persona”, e dalla Regione Liguria e realizzato in collaborazione con l’Università di Genova, avrà luogo presso la Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale.

Nel corso delle due giornate interverranno relatori sia italiani che stranieri, del mondo accademico e di quello del volontariato, e verranno presentate buone pratiche liguri e nuovi spunti sulla solidarietà tra generazioni. La tavola rotonda finale, dove i partecipanti si confronteranno attorno alla proposta di "un nuovo modello sociale e una nuova idea di città per cogliere la sfida dell’invecchiamento come opportunità", avrà, fra i suoi protagonisti, oltre ad esponenti dell’associazionismo, tra cui il Presidente dell’Auser Nazionale Michele Mangano, anche rappresentanti delle Istituzioni, sia italiane sia europee. In rappresentanza del Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, sarà presente il Dott. Angelo Mari, Direttore Generale dell’Ufficio Politiche per la Famiglia.

L’evento in programma a Genova intende essere, proprio nell’Anno Europeo dell’Invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni, un momento di confronto su una nuova cultura dell’invecchiamento: una cultura attraverso la quale affermare che tale tema non può essere ridotto solo al prolungamento del tempo di lavoro e non deve essere considerato neanche come periodo residuo, bensì come un’epoca della vita nella sua interezza, affinché le energie nascoste delle persone vengano valorizzate e messe al servizio della coesione sociale e di una migliore organizzazione della società.

Il convegno non a caso si svolgerà a Genova, una delle città più anziane d’Italia e d’Europa, ideale luogo di elaborazione di una diversa idea di vita presente e futura: un vero e proprio "laboratorio sociale" per le politiche e le riflessioni sui temi dell’invecchiamento attivo e dell’intergenerazionalità.

Ulteriori informazioni:

http://www.auserliguria.it/eventi/convegno_larco_della_vita_paradigma_69.aspx

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.