Cosa rimane di Palmyra

Cosa rimane di Palmyra, in seguito alla riconquista da parte dell’esercito siriano, che ha messo in fuga i combattenti dell’Isis, sono stati identificati 45 corpi in una fossa comune, appartenenti a civili e forze armate catturati dai miliziani del gruppo estremista. Fra questi vi sono anche donne e bambini.

Sono stati distrutti templi e opere d’arte patrimonio dell’umanità Unesco, disseminando mine intorno al territorio della città. È quanto ha riferito una fonte delle forze armate fedeli al presidente siriano Assad all’agenzia di stampa Reuters sabato 2 aprile 2016. L’esercito siriano, con il supporto delle forze aeree russe, ha messo in fuga i militanti del sedicente Stato islamico domenica 27 marzo.

Articol tratto da: http://www.tpi.it/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.