Eco de femmes

Trailer del documentario Eco de Femmes, una coproduzione di GVC e EleNfant Film. Regia di Carlotta Piccinini, musica “Elista” di L. Mastandrea – Mindtapes. “Eco de Femmes” è un documentario corale che racconta le esperienze ed i desideri professionali e di vita di sei donne delle zone rurali del Marocco e della Tunisia. Zina, Cherifa, Halima, Fatima, Amina e Jamila hanno il comune obiettivo di creare delle cooperative agricole che coniughino gli antichi saperi contadini e manifatturieri femminili con lo sviluppo di nuovi prodotti e strategie di mercato: attraverso le loro testimonianze, si scoprirà come il lavoro in cooperativa abbia concretamente trasformato la loro vita individuale e di comunità. Vai alla pagina Facebook del progetto Eco de Femmes https://www.facebook.com/EcoDeFemmes Vai alla pagina Facebook di GVC onlus https://www.facebook.com/GVConlus Vai alla pagina Facebook di Elenfant Film https://www.facebook.com/pages/EleNfa… Il lungometraggio “Eco de Femmes” nasce nell’ambito dell’omonimo progetto promosso da GVC onlus, che coinvolge oltre 800 donne delle aree agricole più povere in un’iniziativa di formazione e supporto allo start up di cooperative di commercio agricolo ed artigiano tutte al femminile. L’obiettivo è di formare nelle zone rurali interessate una comunità di donne più consapevoli dei loro diritti e del loro ruolo economico e sociale, in un processo di supporto e responsabilizzazione che vede nelle loro mani la gestione delle risorse da loro stesse prodotte. Il progetto è finanziato dall’Unione Europea e dalla Regione Emilia Romagna e svolto con la collaborazione di partner internazionali: il Comitato Europeo per la Formazione e l’Agricoltura Onlus – CEFA, le Réseau Tunisien de l’Economie Sociale – RTES e le Réseau Marocain de l’Economie Sociale et Solidaire – REMESS. Per maggiori informazioni sul progetto http://www.gvc-italia.org/eco_de_femmes Carlotta Piccinini, classe 1979, lavora in maniera trasversale nel campo della video arte, delle installazioni interattive e del documentario sociale. Dal 2007 inizia ad occuparsi di visual design e nel 2010 ha diretto il suo primo documentario “1514 Le nuvole non si fermano” prodotto da Visuallab e realizzato nei campi profughi Sahrawi in Algeria. Fa parte dell’associazione EleNfanT dove lavora come regista, visual artist, aiuto regia e montatrice. Dal 2009 lavora come responsabile di produzione e dei contenuti artistici per LPM – Live Performance Meeting.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.