Famiglia Materna – Una nuova opportunità

FAMIGLIA MATERNA PRESENTA “UNA NUOVA OPPORTUNITÀ”,
LA CAMPAGNA PER SOSTENERE IL REINSERIMENTO LAVORATIVO
DI PERSONE IN SITUAZIONI DI DISAGIO

L’iniziativa si rivolge in particolare al mondo imprenditoriale trentino: l’obiettivo è allargare le partnership dei Distretti dell’Economia Solidale, per offrire sempre più occasioni di riqualificazione professionale a donne e uomini che desiderano voltare pagina dopo un periodo di sofferenza

Dal 1919 Fondazione Famiglia Materna si occupa dell’accoglienza e del reinserimento familiare, sociale e lavorativo di persone in difficoltà.

Dal 2009, in particolare, i progetti portati avanti nell’ambito dei Distretti dell’Economia Solidale offrono opportunità di formazione e inserimento professionale a donne e uomini che si trovino in una situazione di disagio.

Nella maggior parte dei casi si tratta di donne sole, spesso con figli a carico, che presentano esigenze di socializzazione, di integrazione e di incremento delle abilità per il reinserimento nel mondo del lavoro. Spesso sono state vittime di violenza o sono uscite da una lunga dipendenza. In altri casi, invece, possono arrivare da percorsi migratori.

L’obiettivo di Famiglia Materna è quello di affiancarle offrendo loro opportunità formative e di inserimento lavorativo, puntando sulla sinergia fra i diversi attori sul territorio: istituzioni, terzo settore e operatori economici privati.

Il supporto di Famiglia Materna si articola su tre livelli, a seconda del grado di autonomia delle donne che partecipano al progetto: centro occupazionale, per sviluppare risorse e capacità rafforzando l’autostima e la sicurezza nelle proprie possibilità; laboratori per l’acquisizione delle competenze necessarie per l’ingresso nel mondo del lavoro; inserimento lavorativo presso aziende del territorio.

In questo momento sono oltre 80 le aziende associate ai tre progetti promossi da Famiglia Materna (“Le Formichine” a Rovereto, “Net.work” a Trento e “Grilli e formichine” nell’Alto Garda), per un totale di oltre 151 tirocinanti ospitati nel 2016.

Con il video e la campagna Una nuova opportunità, Famiglia Materna punta a raggiungere gli operatori economici del territorio, coloro cioè che possono ospitare nella propria azienda i tirocini formativi. L’obbiettivo è quello di comunicare che i vantaggi di un’esperienza di questo tipo sono reciproci, per chi riceve l’aiuto, ma anche per chi lo dà.

È questa l’esperienza raccontata dai quattro imprenditori che hanno accettato di partecipare allo spot: da ognuno di loro è emerso chiaramente come l’aver accolto una persona in difficoltà abbia rappresentato un cambiamento positivo; forse, in modo inaspettato.

L’equivoco su cui gioca il video vuole proprio mettere in risalto questo. E anche un’altra cosa: se veniamo spogliati del nostro ruolo sociale, ognuno di noi è semplicemente un volto; ma il nostro volto, da solo, non basta a definirci: è soprattutto il nostro ruolo nella società – e quindi il nostro lavoro – a definire la nostra identità.

Per ospitare il video è stato creato il sito www.unanuovaopportunita.org. Sullo stesso sito, a cadenza settimanale, verranno pubblicate 8 microstorie che raccontano l’esperienza delle persone che compaiono nel video.

La campagna e il video sono stati ideati e realizzati dall’agenzia di comunicazione GRAFFITI di Riva del Garda. In considerazione dell’alto valore sociale del progetto, GRAFFITI ha scelto di mettere il proprio lavoro a disposizione di Famiglia Materna a titolo completamente gratuito.

La campagna è stata presentata in anteprima lo scorso 10 marzo durante una cena solidale organizzata presso le Cantine Ferrari di Trento.

 

Contatti

Per il progetto:

Emanuela Skulina
comunicazione@famigliamaterna.it

380 64 23 596

 

Per la campagna:

Valentina Cazzolli

valentina.cazzolli@graffiti.it

342 84 10 252

 

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.