Gaza sotto tiro

Il 14 novembre lo Shin Bet, il servizio segreto interno israeliano, ha annunciato che uno dei capi militari di Hamas, Ahmed Jabari, è stato ucciso in un raid nella Striscia di Gaza.

Con questo blitz, compiuto dopo giorni di violenze al confine tra la Striscia di Gaza e Israele, Tel Aviv ha dato il via a un’operazione militare su ampia scala, in cui sono morti almeno 13 palestinesi. La risposta di Hamas da Gaza ha causato, il 15 novembre, tre vittime israeliane la cui casa è stata colpita da un razzo.

Fonte: Internazionale

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.