Giorgio Gaber – O Bella Ciao

Questa mattina mi sono alzato,o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!Questa mattina mi sono alzatoed ho trovato l’invasor.

O partigiano, portami via,o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!Bel partigiano, portami via,che mi sento di morir.

E se io muoio da partigiano,o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!E se io muoio da partigiano,tu mi devi seppellir.E seppellire lassù in montagna,o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!

E seppellire lassù in montagnasotto l’ombra di un bel fior.E le genti che passerannoo bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!

E le genti che passeranno Mi diranno «Che bel fior!»«È questo il fiore del partigiano»,o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!«È questo il fiore del partigianomorto per la libertà!

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.