Giornata per le persone disabili: l’UNICEF per una società senza barriere

L’UNICEF stima che siano 93 milioni, nel mondo, i bambini affetti da qualche forma di disabilità. Per molti di loro questa condizione è fonte di emarginazione sociale e, non di rado, di vera e propria discriminazione.In occasione della Giornata Internazionale per le Persone con Disabilità (3 dicembre 2012), il Direttore esecutivo dell’UNICEF Anthony Lake ha affermato: «Immaginate un mondo in cui tutti i bambini sono inclusi e integrati. Dove tutti i talenti vengono egualmente celebrati, e tutti i contributi riconosciuti. Un mondo in cui tutti i bambini contano. Questo è il mondo per il quale l’UNICEF lavora.L’UNICEF opera a livello globale in collaborazione con governi, donatori, agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni della società civile (in primo luogo quelle rappresentative delle persone con disabilità) con l’obiettivo di realizzare una società inclusiva e accessibile per tutti i bambini portatori di disabilità.L’UNICEF crede che una società più inclusiva non sarebbe di beneficio soltanto per i minori e gli adulti con disabilità, ma per la sua intera popolazione.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.