Gli Orti di Itaca

Una Comunità educativa, ragazzi prossimi alla maggiore età, il desiderio di riscatto, la terra…

E’ da qui che nascono gli Orti di Itaca, un progetto che vuole coinvolgere giovani neomaggiorenni che hanno vissuto fuori dal contesto familiare (comunità, affido, ecc.) e si trovano a dover far fronte alla loro nuova condizione.

La metafora del viaggio e delle peripezie di Ulisse, per giungere ad Itaca pare calzante per sintetizzare il percorso di molti adolescenti, che, al di fuori della famiglia, cercano, con non poche difficoltà, la loro strada verso l’autonomia.

Dare a questi ragazzi l’opportunità di continuare il proprio percorso educativo, formativo/lavorativo inseriti in un contesto abitativo e supportati da operatori, significa dare loro la possibilità di spiccare il volo, sapendo di essere sorretti in caso di caduta.

Vogliamo sperimentare nuove forme di accoglienza, che valorizzino le specificità e le persone, in cui i ragazzi non siano solo “portatori di bisogni” ma soprattutto “portatori sani di partecipazione”.

La Cooperativa “Si può fare” ONLUS offre un’opportunità abitativa e di “palestra” dell’autonomia, attraverso l’inserimento dei ragazzi nella “Casetta”, un appartamento da n.4 posti in cui i ragazzi che hanno appena raggiunto la maggiore età possano improvarsi nella gestione della propria autonomia abitativa, affettiva, economica, lavorativa e sociale, per un periodo massimo di 3 anni.

Nel lavoro sono affiancati dal Mentore,figura introdotta nel progetto per dare ai ragazzi la possibilità di farsi “guidare” nel lavoro agricolo da una persona con esperienza. Il Mentore è un anziano del paese che si rende disponibile a prestare conoscenza ed esperienza a favore dei giovani aderenti al progetto.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.