Gravidanza e HIV: una doppia sfida

Tre donne su quattro affette da HIV non ricevono il trattamento – tutte nei Paesi in Via di Sviluppo. Senza trattamento, il virus indebolisce il loro sistema immunitario, aumentando il rischio di morire a causa di complicazioni durante la gravidanza o il parto.

Nell’Africa Sub-Sahariana, una donna su quattro è sieripositiva. In Lesotho e Zimbabwe, più del 40% delle morti legate alla gravidanza sono causate dal virus dell’HIV/AIDS.

LA MINACCIA DELLA TB

Una delle complicazioni più pericolose per le donne incinte e i neonati è la tubercolosi. Se una donna incinta è sieropositiva, ha dieci volte più probabilità di sviluppare la tubercolosi.

MAMME E BAMBINI SANI

Sottoporre le donne incinte affette da HIV al trattamento è fondamentale per salvare più vite, incluse quelle dei bambini. Il trattamento protegge i neonati e permette alle mamme di rimanere in buona salute e prendersi cura dei propri figli.

 

Medici Senza Frontiere

COMUNICATO STAMPA 1 dicembre – Giornata mondiale contro l’HIV/AIDS: http://www.medicisenzafrontiere.it/notizie/comunicato-stampa/1-dicembre-giornata-mondiale-contro-lhivaids

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.