Accessibility is cool

Accessibility is cool

Cosa succederebbe alla vostra vita se vi fosse impossibile entrare in casa, prendere un autobus, prendere un caffè al bar ma sopratutto se in pochi dessero importanza a questa vostra situazione???

Questa purtroppo la dura realtà quotidiana per molte persone affette da disabilità. Una vita ad ostacoli, che rende tutto più complicato e che quando non scoraggia al punto di arrendersi trasforma molte persone comuni in supereroi del quotidiano.

Gianluca Gazzoli, conduttore radiofonico e youtuber, ha provato a vedere da vicino cosa vuol dire “barriere architettoniche”. Lo ha fatto in un pomeriggio in giro per Milano con Andrea, che sulla sua sedia a rotelle, queste barriere le vive tutti i giorni ed ecco il video che racconta come è andata…

Il video è stato realizzato nell’ambito della campagna di comunicazione nazionale “Accessibility is cool”, promossa da Movidabilia e sostenuta dalla Fondazione CON IL SUD, per promuovere l’abbattimento delle barriere culturali che riguardano la disabilità e l’accessibilità.

La campagna, innovativa perché si propone di insegnare che l’accessibilità dei luoghi della cultura e del divertimento non è meno importante di quella dei servizi ai cittadini, ha come scopo la creazione e costante aggiornamento di una mappa dei locali e luoghi di cultura accessibili in tutta Italia. La mappa, disponibile sul sito dell’iniziativa è creata dal basso grazie ai selfie postati sui social network da persone celebri e persone comuni nei luoghi della movida.

Per saperne di più e partecipare, diventando testimonial dell’accessibilità, è possibile trovare tutte le informazioni qui.

L’associazione di promozione sociale Movidabilia – Spazi Senza Barriere (www.movidabilia.it), nata nel 2013 dal bando della Regione Puglia “Principi Attivi – Giovani Idee per una Puglia Migliore” è attiva nella TUTELA E NELLA PROMOZIONE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ motoria, sensoriale e intellettiva.
La missione di Movidabilia è raggiungere una concreta inclusione attraverso:

  • Progettazione sociale e organizzazione di eventi culturali accessibili
  • campagne di sensibilizzazione che prevedono il coinvolgimento attivo di persone, imprese ed enti.
  • Servizio di consulenza e supporto legale per casi di discriminazione e inaccessibilità.

L’associazione ha realizzato spettacoli teatrali, mostre d’arte, eventi sportivi, ha curato l’accessibilità per grandi concerti, ha organizzato due Hackathon per la mappatura dei luoghi accessibili, coinvolgendo tecnici mappatori, scuole e cittadini.

Fonte articolo: http://www.esperienzeconilsud.it/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.