“Hwages” – il videoclip contro la repressione maschile in Arabia Saudita

“Dio liberaci dagli uomini” è il ritornello di “Hwages” (Ossessioni), una canzone di Majed Al-Esa.

L’inno alla ribellione delle donne sottomesse è scritto da un uomo, che si scaglia contro il suo genere, e cantato da un coro di donne. Il tutto in una delle nazioni più repressive verso le donne: l’Arabia Saudita.

Velate di nero, come vuole la tradizione e impone la legge. Le donne guidano, giocano a basket, danzano sulle panchine del parco. Al Luna Park giocano a bowling e lanciano birilli con sopra le immagini di diversi uomini. C’è anche un doppio “cammeo” per Donald Trump, sovrapposto agli attori che interpretano il ruolo dei conservatori e mostrano un cappio come avvertimento. Ironico, dissacrante, irriverente. Il videoclip è uno schiaffone agli integralisti. E, pubblicato il 23 dicembre scorso, ha già abbondantemente superato le 4 milioni di visite.

Fonte: articolo di Tiziana Barillà su Left.it

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.