Italiani per Costituzione

Regia Simona Filippini e Matteo Antonelli Musiche Orchestra di Piazza Vittorio durata 12 minuti Produzione Camera21 Con il Patrocinio del Ministero dell’Integrazione ANTEPRIMA CORTOMETRAGGIO giovedì 5 dicembre alle ore 17 al MACRO Via Nizza, 138 ingresso libero fino ad esaurimento posti Saranno presenti l’Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica Flavia Barca l’Assessore al Sostegno Sociale e Sussidiarietà Rita Cutini il giornalista di Liberation Eric Jozsef la scrittrice e presidente Associazione Incontri di Civiltà Igiaba Scego il direttore di Fotografia Marco Delogu gli autori Simona Filippini e Matteo Antonelli e alcuni dei ragazzi intervistati Hanno interessi, accenti, aspirazioni, abiti diversi tra loro. C’è chi vorrebbe fare il medico, chi l’ingegnere, chi la stilista, chi la diplomatica, chi la pasticciera. C’è chi ha uno spiccato accento napoletano, chi la cadenza milanese, chi la tipica inflessione palermitana. Leggono e commentano gli articoli della costituzione italiana eppure molti di loro non sono ancora cittadini italiani e alcuni non potranno diventarlo neppure al raggiungimento della maggiore età perché non sono nati in Italia. Le loro storie sono raccolte nel cortometraggio "Italiani per Costituzione" che sarà presentato in anteprima al MACRO di Roma giovedì 5 dicembre alle ore 17 alla presenza dell’Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica Flavia Barca e dell’Assessore al Sostegno Sociale e Sussidiarietà Rita Cutini, del giornalista di Liberation Eric Jozsef, della scrittrice e presidente Associazione Incontri di Civiltà Igiaba Scego, del direttore di Fotografia Marco Delogu, degli autori Simona Filippini e Matteo Antonelli e di alcuni ragazzi intervistati per il cortometraggio. Il video si inserisce nel dibattito sul diritto di cittadinanza dei giovani di seconda generazione, sul rispetto e sulla valorizzazione delle differenze culturali intese come ricchezza e sulla mancanza nel nostro Paese di un’adeguata cultura dell’integrazione. Per questo motivo trova la sua corretta collocazione nell’edizione 2013 di Fotografia — Festival Internazionale di Roma promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, co-prodotto dal MACRO e Zètema Progetto Cultura con la direzione artistica di Marco Delogu il cui tema è "vacatio", ovvero mancanza, assenza.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.