Justmine! Rivoluzione di costume – il progetto

“Quelli del sabato”, gruppo di volontariato di Bellinzago Novarese che dal 1992 si occupa di persone con disabilità ha provato a scardinare i comuni stereotipi sulla bellezza e il corpo femminile in collaborazione con Justmine, azienda italiana di beachwear che confeziona costumi a forte personalizzazione ed è gestita da due giovani donne, Anita Mancin e Antonella Bisagni.

Il progetto si chiama “Just mine! Rivoluzuine di costume” –  A 9 donne con disabilità dell’associazione e stato chiesto di creare costumi da bagno a loro gusto e piacimento, diventando poi indossatrici delle loro stesse realizzazioni.

I 9 modelli sono stati prodotti in altrettanti pezzi unici, indossati dalla stiliste stesse in occasione dello shooting e della sfilata di lancio dellacampagna di comunicazione.

Durante lo shooting, Riccardi Bernardi, fotografo che vive a Berlino e lavora con agenzie di modelle, ha immortalato ogni protagonista accanto a una modella di professione e una ragazza comune, quella che di solito la moda la compra: studentesse, volontarie, fashion blogger, mamme.

Il claim della campagna ‘Just Mine! Rivoluzione di costume’ ha un significato ben preciso: scardinare pregiudizi attraverso un’interpretazione personale e diversa della moda percui si sperimenta la bellezza nella sua diversità e unicità. Perché la diversità è un valore, non un principio di discriminazione

Per ulteriori informazioni sul progetto: http://www.quellidelsabato.it/just-mine/progetto/

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.