La battaglia artistica di Daniel Arzola per i diritti LGBT

Daniel Arzola ha iniziato nel 2013 la sua battaglia non violenta attraverso il mezzo artistico.

Nasce infatti proprio nel 2013 la sua serie di illustrazioni contro gli stereotipi di genere e contro l’omofobia: mmagini dai colori graffianti, che comunicano e reclamano con orgoglio la dignità, il rispetto e la parità di diritti – spesso negati – alla comunità LGBT.

La serie si intitola “No Soy Tu Chiste” – I’m not a Joke, in inglese – traducibile in italiano con “Non sono la tua barzelletta”, ed è riferibile ai tanti episodi di violenza discriminatoria nei confronti degli omosessuali.

Le illustrazioni della serie “No Soy Tu Chiste” hanno anche iniziato ad avere risonanza internazionale dal 2014, quando Daniel Arzola ha iniziato a collaborare con il progetto It Gets Bettere recentemente ha esposto le sue opere a Santiago, città che negli ultimi tempi sta orientando le sue politiche verso l’accettazione e il rispetto della diversità e libertà sessuale.

Su Society 6 è possibile acquistare stampe e gadget realizzati con le illustrazioni della serie “No Soy Tu Chiste”. Per ogni prodotto acquistato, l’autore devolverà circa due dollari a favore della sua campagna di promozione sociale.

Fonte articolo e immagini: http://www.mammagallo.com/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.