La commovente storia del lupo Navarre

Il 9 gennaio 2012 il lupo Navarre è stato recuperato dalle gelide acque di un fiume in condizioni davvero drammatiche: denutrito, con una paresi agli arti posteriori e con 35 pallini di piombo in corpo.Dopo diverse indagini diagnostiche, due settimane di terapia intensiva in infermeria, monitorato 24 ore su 24, Navarre ha ricominciato a camminare ed è stato trasferito in una struttura, all’interno del Centro, idonea alla sua riabilitazione che richiede una ripresa graduale delle funzioni motorie senza sottoporlo a sforzi eccessivi. Grazie ad una telecamera Navarre viene monitorato giorno e notte senza essere disturbato.La strada è ancora lunga, le diverse patologie lo hanno debilitato molto, ma Navarre, grazie alla sua incredibile voglia di vivere e alle cure avute, ha ricominciato a camminare migliorando progressivamente e sta dando ottimi segni di ripresa.Per chi fosse interessato alla versione integrale della sua storia: www.centrotutelafauna.org/storia-navarre.html Seguiteci anche su Facebook:https://www.facebook.com/AforismiePensieriVegetarianie su Twitter:https://twitter.com/APVegetariani

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.