“La Residenzialità in Salute Mentale”

Lucca. Grande successo per il convegno organizzato dalla Cooperativa Sociale La Mano Amica tenutosi ieri, mercoledì 29 gennaio, presso i locali della Provincia con il patrocinio dei Comuni di Capannori e Lucca, della Provincia di Lucca, delle aziende asl di Lucca e Viareggio e della Fondazione Mario Tobino.

La giornata ha avuto come tema la nuova residenzialità in Salute Mentale ed ha coinvolto oltre 200 persone. “Volevamo condividere con la cittadinanza quanto la nostra cooperativa da oltre venti anni con coscienza, professionalità ed esperienza promuove nell’ambito della cura di persone con disagio psichico”, spiega Luca Rinaldi, presidente de La Mano Amica e So.&Co;. “e sollecitare uno spazio di pensiero per promuovere strategie innovative in un momento storico e politico così delicato e complesso”. Dal convegno è emersa l’importanza di costruire sinergie con gli enti, le associazioni, le istituzioni e la comunità in generale. Ed è proprio per questo che la presenza di rappresentanti delle Aziende asl2 Lucca e asl12 Viareggio, dei Comuni di Lucca e Capannori, della Regione Toscana, della Provincia, delle Associazioni dei Familiari e di quelle di Volontariato è risultata preziosa ed estremamente utile.

Una giornata, quella di ieri, che ha fatto luce sull’impegno, la professionalità, e l’onestà operativa che anima coloro che lavorano in questo delicato settore, come La Mano Amica che da oltre 20 anni abbraccia progetti di efficienza riabilitativa su tutto il territorio.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.