La teoria dell’attaccamento: una chiave per le mie relazioni

6 ottobre 2017, 10:30 - 13:30

L’ attaccamento è un sistema biologico innato, ossia, la naturale ed innata tendenza del bambino ad allacciare legami affettivi con una specifica figura, affettivamente rilevante, col fine di sopravvivere fino all’età riproduttiva. La teoria dell’attaccamento postula l’esistenza di alcuni sistemi comportamentali innati che permettono al bambino di sviluppare, gradualmente, le proprie abilità, per conoscere l’ambiente ed integrare le funzioni utili alla relazione. La disponibilità di una figura di attaccamento in grado di accordarsi con i ritmi naturali del bambino e di avere con lui una comunicazione coerente e contingente, favorirà queste capacità. I processi di attaccamento, formati nell’infanzia, contribuiranno a costruire le basi delle modalità con cui, successivamente, l’individuo si porrà nei confronti del mondo, una base sicura per imparare a conoscere se stesso e a relazionarsi con gli altri. Quando le esperienze di sintonizzazione affettiva, equilibrio e coerenza tra il bambino e chi si prende cura di lui non sono soddisfacenti, le capacità relazionali del bambino vengono messe a dura prova e si creano sistemi adattivi di risposta. In questo seminario conosceremo in che maniera si manifestano i diversi tipi di attaccamento e come minano con una struttura coerente ma fuorviante le capacità nostre e di ci sta accanto di avere una buona qualità relazionale.

Conduce: Leonardo Magalotti, Psicologo e Psicoterapeuta della Gestalt

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.