Zona Effe A.p.s.

“La vita al rovescio” di Simona Baldelli – giornata mondiale contro l’omotransfobia

17 maggio 2016, 19:00
L’associazione culturale Made in Blu sceglie di dare voce a chi non ne ha, in collaborazione con l’Arcigay Bat Le mine vaganti, il 17 maggio alle ore 19,00 presso il Castello di Bisceglie, con un ringraziamento particolare alla Giunti editore e al B&b Le terrazze di Bisceglie.

Il 17 maggio, per il decimo anno consecutivo, si celebra la Giornata mondiale contro l’omotransfobia istituita dall’Unione europea in occasione della prima rimozione dell’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie.

Un traguardo importante, soprattutto a pochi giorni dall’ennesimo ragazzo omosessuale che si è tolto la vita perché rifiutato dalla sua famiglia. Episodi frequenti di bullismo e violenza sono all’ordine del giorno tutt’oggi, e non sono affatto diversi dalle storie che ci giungono dal passato.

Per questo motivo, a distanza di due anni da “Il tempo bambino”, Simona Baldelli torna a Bisceglie per raccontare la vera storia di Caterina Vizzani, vissuta nei primi del 700, ma sorprendentemente attuale nel suo ultimo romanzo, “La vita a rovescio”, Giunti.

“Caterina Vizzani non è ricca. Non è bella. Ha il volto deturpato. Non le piace nulla che piaccia alle donne. Ma le piacciono loro. Le donne. È a Roma. Nel 1735. Si innamora. Riamata. Di Margherita. La madre di lei le scopre. È una sodomita. Una schifosa. Una svergognata. Una strega. Uno scherzo della natura. Un’invertita. Una pervertita. Un’anormale. Viene bandita. Cacciata. Allontanata. Disprezzata. È donna. Ah, se solo fosse un uomo… E allora perché non esserlo? Perché non diventarlo? Perché non vivere una vita diversa, eppure più giusta? Caterina Vizzani è esistita davvero. Simona Baldelli racconta la sua storia. Con una prosa magnifica. Un romanzo splendido, straziante, emozionante, commovente e palpitante, da non perdere.” (Gabriele Ottaviani).

Con una scrittura paragonata al Profumo di Süskind per la forza realistica e la vividezza delle immagini, ma sempre riconoscibile nella penna dolce scevra di giudizio di Simona, La vita a rovescio è un libro che appartiene a tutte le donne di ieri e di oggi che devono lottare ogni giorno per essere sé stesse.

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.