LABORATORI DI FACILITAZIONE

14.10.2017 - 4.2.2018

LABORATORI DI FACILITAZIONE:
Un percorso per acquisire strumenti, metodi e competenze da utilizzare nel lavoro di gruppo; una formazione per implementare le nostre capacità di lavorare insieme in maniera efficace, sostenibile e divertente.

Vuoi sperimentare nuovi approcci per raggiungere gli obiettivi in maniera partecipata e condivisa?
Senti che la tua organizzazione ha bisogno di crescere nella consapevolezza della comunicazione e delle relazioni interne?
Vuoi esplorare il concetto di l’intelligenza collettiva come strumento per valorizzare la diversità e i molteplici punti di vista?

Queste sono solo alcune delle molteplici domande a cui la facilitazione cerca di dare risposte. Gli strumenti utilizzati dalla facilitazione, infatti, possono essere un valido supporto per organizzare riunioni più efficaci, sviluppare metodi decisionali inclusivi e veloci, gestire in maniera creativa i conflitti di relazione, sviluppare una leadership condivisa e trasformare gli errori in risorse.
La facilitazione ci aiuta ad ascoltare tutte le voci e a metterle in relazione in un percorso di efficienza e continuo miglioramento; permette di porre attenzione, allo stesso tempo, agli obiettivi che vogliamo raggiungere, alle modalità con cui lo facciamo e alle persone che sono coinvolte nel processo.
Lavorare con tecniche di facilitazione ci permette di risparmiare tempo ed energia: abbassando il livello di frustrazione nelle nostre organizzazioni e favorendone il naturale processo di crescita.

A CHI SI RIVOLGE?
Il percorso si rivolge a facilitatrici e facilitatori, a coloro che lavorano all’interno di organizzazioni (enti pubblici, scuole, aziende,associazioni, team di lavoro), a chi fa parte di gruppi informali, comitati cittadini, co-working, e a chiunque sia interessata/o ad approcciarsi alla facilitazione come strumento di supporto al lavoro di gruppo.

IL PERCORSO
Abbiamo immaginato tre laboratori di due giorni per esplorare tre diversi approcci alla facilitazione.
Per chi non avesse la possibilità di seguire tutti e tre i laboratori ci si può iscrivere al singolo laboratorio.

QUANDO
FACILITAZIONE E’….14-15 ottobre
IL CLOWN NELLA FACILITAZIONE: 2-3 dicembre
FACILITAZIONE VISUALE: 3-4 febbraio

SABATO – 9.30-13.00 | 15.00-18.30
DOMENICA – 9.30-13.00 | 15.00-18.30

COSTI
Voglio seguire tutto il percorso: 300 euro
Mi interessa solo un laboratorio: 120 euro
Promozioni: under 25 100 euro

ISCRIZIONI
compila il modulo online:
https://goo.gl/forms/u0a133yTWpRN1J253
INFORMAZIONI
La Sita 320-6749619 associazionelasita@gmail.com

FACILITAZIONE E’….
14-15 ottobre 2017 – con Ilaria Magagna, Melania Bigi e Giulio Ferretto
Per trovare soluzioni innovative abbiamo bisogno di accedere all’intelligenza collettiva, di dar spazio a tutte le idee e di lasciarci sorprendere. Lavorare in gruppo può essere un’esperienza altamente stimolante per sviluppare progettualità complesse ma affinché sia così dobbiamo costruire spazi dove la leadership possa essere condivisa. Possiamo imparare a decidere insieme senza che questo processo duri ore o che a decidere siano sempre gli/le stessi/e.
Per fare questo è importante imparare a lavorare in gruppo e a fare in modo che i nostri incontri siano momenti in cui l’energia viene messa a servizio di nuove idee e di un lavoro efficiente piuttosto che di riunioni interminabili, frustranti e confuse.

Durante questo laboratorio apprenderemo strumenti per rendere le riunioni più efficaci e creative e per trovare soluzioni partecipate e condivise. Presteremo particolare attenzione agli aspetti legati alle relazioni e alla comunicazione interpersonale perché, in un team, non è importante solo il raggiungimento dell’obiettivo ma anche il modo in cui lo raggiungiamo e soprattutto come stiamo durante il processo.

IL CLOWN NELLA FACILITAZIONE
2-3 dicembre 2017 – con Giulio Ferretto e Paola Calogero
“L’umorismo riesce a trasformare situazioni di conflitto interpersonale in occasioni in cui è possibile esplorare modalità comunicative alternative”. Marianella Sclavi

In una cultura ossessionata dalla performance, dall’idea della competizione, dove non c’è spazio per la fragilità, gli errori e le imperfezioni, chi si trova a facilitare un gruppo o ad assumere ruoli di leadership spesso ha bisogno di indossare il costume del ‘supereroe’ e mostrare solo una parte del proprio sé; quella sicura, brillante, seducente, comunque e sempre invulnerabile.
Il clown, in questo senso, è rivoluzionario: ci aiuta a celebrare le nostre imperfezioni trasformandole in formidabili strumenti per stabilire empatia, per allentare le tensioni e creare un clima rilassato e divertente. Ci aiuta a godere della bellezza dell’esserci, così come siamo, e non come dovremmo essere!
Con il clown impariamo a passare fluidamente da un punto di vista all’altro, ad attraversare il fuoco del conflitto, a risvegliare il nostro immaginario poetico e giocoso.
E così l’errore, la fragilità, la goffaggine, se esplicitati, apprezzati, condivisi, diventano un dono, la porta verso l’inaspettato, la chiave di accesso allo stupore, alla meraviglia del processo in cui tutte e tutti navighiamo. Per questo il clown è ostinatamente ottimista, senza pregiudizi egli sa che tutto serve, che ogni cosa è nutrimento e occasione per celebrare il presente.
Per due giorni esploreremo attraverso giochi, improvvisazioni, lavoro personale e di gruppo, alcune tecniche di base del lavoro del clown finalizzate ad acquisire strumenti pratici da riportare nelle nostre vite, nei gruppi nei quali interagiamo e nelle nostre attività lavorative.

FACILITAZIONE VISUALE
3-4 febbraio 2018 – con Melania Bigi
Immaginiamoci…
…una classe dove si insegna attraverso immagini e metafore, con una lavagna e dei muri pieni di disegni che aiutano ad apprendere,
…una riunione o un evento dove tutto ciò che viene detto, viene sintetizzato e messo in memoria appuntandolo su grandi cartelloni colorati,
…un incontro di progettazione dove tutte le differenti idee che emergono trovano una via comune in un’unica grande immagine.

La facilitazione visuale è uno strumento per rendere visibili i processi creativi di una persona come di un gruppo; aiuta a traghettare le idee dal pensiero alla forma, portando chiarezza, efficienza e partecipazione negli incontri.
Ecco quindi un laboratorio per esplorare l’uso di parole e immagini nella creazione di mappe concettuali che supportino un gruppo nella co-progettazione, nell’apprendimento e in generale nel lavorare insieme, ma anche per imparare a prendere appunti personali efficaci e divertenti.
Il corso alternerà momenti di passaggio da nozioni a esercitazioni, dove la sperimentazione lascerà a ogni partecipante il tempo di trovare il proprio stile: dal lettering alle icone, dalle mappe mentali ai templates, dall’uso del colore alle metafore.
Per chiunque sia interessata/o a esplorare l’accesso alla creatività attraverso il canale visuale!

Info su LA SITA

La Sita – Associazione di Promozione Sociale –  si propone, tra l’altro, come supporto di una nuova cultura della genitorialità, capace di misurarsi con le esigenze delle persone nei momenti di transizione della vita (gravidanza, nascita, primi anni di vita del bambino), accogliendo questa complessità e accompagnando la coppia in un percorso che veicoli verso la genitorialità, in modo consapevole e sereno.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.