L’acqua, un diritto negato e un bene non sempre comune

ROMA – La Campagna nazionale di AMREF 1 per l’Africa parte oggi, 11 marzo e durerà fino alla fine di questo mese. Il numero solidale per donare 2 euro da telefonia mobile e fissa è 45508. Nell’Africa Subsahariana l’accesso all’acqua pulita è un diritto umano fondamentale tuttora negato a più del 40% della popolazione: AMREF, principale organizzazione sanitaria non profit africana, vuole ricordarlo nel momento in cui nel mondo si preparano le celebrazioni della Giornata mondiale dell’acqua (prevista per il 22 marzo) e mentre in Italia il dibattito sul diritto all’acqua come bene comune è più vivo che mai.

La raccolta fondi. AMREF con i suoi progetti porta acqua pulita e sicura a migliaia di bambini, donne, uomini dell’Africa Subsahariana, attraverso la costruzione di pozzi, cisterne e acquedotti, con la partecipazione attiva delle comunità locali. Per chiedere a tutti di
contribuire con una piccola donazione, AMREF sarà presente dall’11 al 30 marzo su Rai, Mediaset, La7, Sky e su un ampio circuito di radio e tv locali, sul web e sulla carta stampata.

I testimonial. Al fianco di AMREF, rappresentata dal presidente Mario Raffaelli e dal direttore Tommy Simmons, sono impegnati a diffondere la Campagna quattro testimonial: Giobbe Covatta, storico volto delle campagne AMREF; Demetrio Albertini, vicepresidente della FIGC, assieme ad altri celebri rappresentanti del mondo del calcio; la cantante italo-etiope Saba Anglana.

Fonte: http://www.repubblica.it/solidarieta/cooperazione/2012/03/11/news/amref_acqua-31346518/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.