La lezione dei maestri. Chiara scardicchio racconta Gregory Bateson

LA LEZIONE DEI MAESTRI.
UN CICLO DI INCONTRI E SEMINARI SUI TEMI DEL LAVORO SOCIALE E EDUCATIVO

L’Associazione ComunicareilSociale.it, con il patrocinio dell’Assessorato al welfare del Comune di Bari, organizza un ciclo d’incontri e seminari sui temi del lavoro sociale e educativo, attraverso la testimonianza di operatori, ricercatori e docenti universitari, professionisti di varie discipline. A ciascuno di loro abbiamo chiesto di presentarci un autore, un Maestro, per l’appunto, rispetto al quale nutrono un riconoscimento profondo per il contributo dato alla propria formazione e alla propria identità professionale. Si tratta di un’esigenza dettata dall’urgenza, condivisa da tanti operatori sociali, di recuperare un sentire comune rispetto alle condizioni e alle prospettive del welfare locale, in una stagione segnata dalla crescita del disagio e delle difficoltà di organizzare risposte adeguate e convincenti, all’altezza delle domande sociali del nostro tempo.

Ci pare importante indicare i gesti, le pratiche, i discorsi, che possono favorire la produzione di rappresentazioni e di significati collettivi, per una comunità che spesso è alla ricerca di tecniche, strumenti, metodo, mentre – forse – ciò di cui abbiamo più bisogno in questo momento è il sostegno di un pensiero, di idee, iniziative, sensibilità, cultura, etica e politica.

Pensiamo che il confronto con il pensiero di alcuni Maestri, attraverso il racconto di chi a quel pensiero si è ispirato, possa rappresentare un appuntamento utile e interessante per accompagnare il lavoro sociale degli operatori nel corso del 2017.
Il progetto è a cura di Piero D’Argento.

La partecipazione ai seminari è gratuita, previa registrazione.

Il 23 febbraio si terrà il primo incontro:

CHIARA SCARDICCHIO RACCONTA GREGORY BATESON

«Il bello e il brutto, il letterale e il metaforico, il sano e il folle, il comico e il serio… perfino l’amore e l’odio, sono tutti temi che oggi la scienza evita. Ma tra pochi anni, quando la spaccatura fra i problemi della mente e i problemi della natura cesserà di essere un fattore determinante di ciò su cui è impossibile riflettere, essi diventeranno accessibili al pensiero formale.»
(Gregory Bateson, Dove gli angeli esitano)

Antonia Chiara Scardicchio è docente e ricercatrice in Pedagogia presso l’Università di Foggia; si occupa di ricerca e didattica con approccio sistemico nei contesti della formazione, dell’educazione e della cura, coniugando scienze della complessità e resilienza, epistemologia ed estetica. Ha ricevuto il Premio Italiano di Pedagogia per il volume “Il sapere claudicante”, edito da Mondadori Ricerca. Ha ideato la Hope School (www.hopeschool.it)

GREGORY BATESON è stato un antropologo, sociologo e psicologo britannico, anche se il suo lavoro ha spaziato in molti campi del sapere (semiotica, linguistica, cibernetica, biologia), superando spesso i rigidi confini delle singole scienze.
È considerato uno dei maggiori ispiratori dell’approccio sistemico in psicoterapia.

Per info e prenotazioni: promozione@comunicareilsociale.it – 345 2699139
Qui il modulo di iscrizione: https://goo.gl/forms/cmAyhtTHtjd6Etsm1

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.