Made in Korea – Cos’è oggi la Corea del Sud

Il fotografo italiano Filippo Venturi ha presentato il suo nuovo progetto. Un album fotografico dall’oggetto molto interessante: la Corea del Sud ed i suoi abitanti. I ritratti di un Paese che negli ultimi decenni è cambiato radicalmente.

Fino agli anni Sessanta la Corea del Sud era un paese povero e poco sviluppato. In soli 50 anni è diventata una delle economie più avanzate del mondo. Questo risultato è stato raggiunto imponendo un enorme spirito competitivo nell’istruzione, nell’estetica e nel lavoro.

La spinta alla perfezione si riflette anche nel grandissimo utilizzo della chirurgia estetica. La Corea del Sud, infatti, ha il più alto tasso di operazioni di chirurgia estetica pro capite al mondo. Una delle operazioni più richieste dalle donne è quella per ingrandire ed arrotondare la forma degli occhi.

Il Paese ha spinto le nuove generazioni verso un’alienante standardizzazione. L’opposto esatto di quello che succede in Occidente, dove il successo arriva attraverso la capacità del singolo di emergere dalle masse.

Venturi nel suo lavoro si è soffermato proprio sugli aspetti negativi di questa rapida evoluzione sociale ed economica. I frequenti crolli psicologici, l’isolamento sociale e lo stress, il diffondersi dell’alcolismo e un alto tasso di suicidi. Il fine è quello di raccontare un pezzo importante della cultura contemporanea del paese.

 

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.