MAGGIO AL CIRCO. Spettacoli, laboratori e animazione per grandi e piccini

Tutti gli appuntamenti del festival MAGGIO ALL’INFANZIA nello chapiteau del Circo El Grito in Largo Giannella:

———————- 13 maggio ———————-

► h 10.00-12.30
Da Piazza Ferrarese allo chapiteau, Corteo Bello mondo e parata delle scuole di Bari a cura di Teatri di Barii con animazioni a cura di Un Clown per Amico – Circobotero

► h 10.00
“Ulisse…di bugie quante ne disse”
– produzione Teatri di Bari
– regia Enzo Vacca con Enzo Vacca e Betty Lusito
[da 6 anni]

Ulisse parte dalla sua Itaca alla volta di Troia, dove mette in atto le sue “furbizie” a partire dal famoso Cavallo, fino all’isola dei Ciclopi dove riuscirà ad ingannare anche il gigante Polifemo e si confronterà con la maga Circe e i canti ammalianti delle Sirene. Nessun limite o confine di mezzi e linguaggi per coinvolgere un pubblico di giovanissimi che apprenderà un bel capitolo di storia, divertendosi e facendosi coinvolgere dagli attori.

► h 21.00
Empiria: prove aperte di circo contemporaneo

Esito di laboratorio di arti circense contemporaneo realizzato nell’ambito del progetto di residenza artistica “Internazionalizzazione della ricerca teatrale e coreutica 2016” sostenuto dal Teatro Pubblico Pugliese condotto dalla compagnia El Grito.

———————- 14 maggio ———————-

► h 18.00
“Love is in the air_confessioni di un giocoliere”
– produzione Compagnia El Grito
– di Andrea Farnetani
[per tutti]

Andrea Farnetani, vincitore del “Pavè d’Or” al Festival Des Artistes de Rue de Vevey
2014, con “Love is in the air” mostra i retroscena della vita di un giocoliere. Gli spettatori
saranno in grado di leggere i pensieri di colui che si esibisce per il loro divertimento;
Scopriranno così che, dietro la facciata brillante e rassicurante del performer, si cela
l’uomo con la sua giostra di dubbi ed ossessioni nel continuo alternarsi di crisi d’instabilità
ed euforia per una colossale ansia da prestazione durante l’esecuzione dei difficili esercizi
tecnici.

► h 19
“Criminal Clown show”
Un esilarante spettacolo di giocoleria, acrobatica, equilibrismo e clownerie, che vede come protagonisti due irriverenti e svitati clown “criminali” che intrattengono il pubblico tra risate e suspance, momenti di delirio creativo e performance circensi.

Superpippo clown trampoliere

Vulcanalia_spettacolo di mangiafuoco

► h 21
“Scratch & Stretch”
– produzione Compagnia El Grito
– di e con Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini
[per tutti]

Un viaggio sorprendentemente originale, un’ esperienza sensoriale unica dove perdersi in un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie e musiche! Uno spettacolo sensibile e poetico, dove l’incontro tra circo, musica e teatro da vita ad una tenera esplosione di energia che toccherà la vostra anima.

———————- 15 maggio ———————-

► h 10.00
Replica di “Love is in the air”
Per tutti

► h 11.00
Bello mondo | Laboratorio aperto per genitori e bambini per la costruzione di un mandala dedicato al tema Bello Mondo.
Evento inserito nella campagna “Illuminiamo il Futuro” di Save the Children Italia.

► h 18.00
Replica di “Scratch & Stretch”

► h 21.00
Replica di “Love is in the air”

———————- 16 maggio ———————-

► h 10.00
“Spettacolare conferenza”
– produzione Compagnia El Grito
– di Giacomo Costantini, con Giacomo Costantini e Andrea Farnetani
[da 6 anni]

Immaginate due punti nello spazio infinito della vostra immaginazione, uno lo chiamiamo “T” (teoria) e racchiude in se la speculazione filosofica sul concetto di “contemporaneo”, la contestualizzazione storica dell’avvento di un nuovo linguaggio artistico, la riflessione etica sull’uso degli animali al circo, il rapporto tra circo, empatia e neuroni a specchio ed altri approfondimenti teorici.
L’altro punto lo chiamiamo “P” (prassi) ed è l’esibizione di un giocoliere, di un danzatore, di un musicista; è un piccolo laboratorio di Beat Box e di Body Percussion.
Esattamente a metà tra i due punti immaginatene un terzo, lo chiamiamo “V” (vita) ed è il racconto di un circense contemporaneo che mostra gli aspetti di una vita nomade e comunitaria, fatta di lunghi viaggi, frontiere e roulotte, spettacoli, allenamenti e avventure incredibili.
Ora fate bene attenzione: durante la lezione-laboratorio ognuno di voi, facendo perno con un immaginario compasso sul punto “Vita”, dovrà unire nelle due direzioni i punti “Prassi” e “Teoria”, ottenendo cosi una circonferenza sulla quale, senza nessun tipo di permesso burocratico, potrà montare il proprio circo chimerico contemporaneo.

► h 18.00
“Tutti insieme con Romeo e Giulietta”
– produzione Teatri di Bari
– regia Roberto Petruzzelli con Roberto Petruzzelli e Enzo Vacca
[da 5 anni]

Due soli attori interpretano la celebre vicenda scespiriana, coprendo tutti i più importanti personaggi: Romeo, Benvolio, Mercuzio, papà Capuleti, ma anche Giulietta e Donna Montecchi, con la complicità di burattini e muppets. Dialogano, scherzano ed interagiscono con gli spettatori, rendendoli parte attiva dello spettacolo. Infatti, accanto agli attori e ai loro burattini, sarà il pubblico a rendersi protagonista di alcuni dei momenti più salienti della tragedia.Attraverso quindi, l’espressività del teatro di figura, gli aspetti tragici della vicenda verranno smussati senza perdere spessore, così come gli accenti lirici dello sfortunato e grande amore tra i due giovani verranno teneramente esaltati e resi percepibili appieno anche da un pubblico di giovanissimi.

► h 21.00
Lezione aperta a conclusione del corso di comunicazione per avvocati condotto da Augusto Masiello

———————- 17 maggio ———————-

► h 10.00 e h 18.00
“Io mangio”
– produzione Il Duende Associazione Culturale
[da 4 anni]

Due deliziose fatine, Angelina e Violetta, arrivate da un mondo lontano, incontrano i loro interlocutori preferiti: i bambini. Con loro intraprendono un viaggio alla scoperta del cibo, di quello sano e di quello no, delle sue proprietà e delle sue ricchezze. Giocando tra candido nonsense e concretezza, le fatine propongono un percorso dove il tema del cibo assume una valenza più ampia e diventa nutrimento per il corpo, sì, ma anche, attraverso i
racconti di storie e fiabe, nutrimento per la mente e per lo spirito.

► h 21.00
“Ragù”
– produzione Teatri di Bari
– di e con Vito Signorile
[per tutti]

Lo spettacolo, nato vent’anni fa durante la stagione teatrale 1987-1988 come una raccolta di tiritere, proverbi, storielle personaggi, piccoli e grandi pezzi di realtà popolare di Bari, ma non solo, col tempo si è arricchito di testi, di riflessioni, di indovinelli, battute, canti e filastrocche e soprattutto del vivo apporto del pubblico che è riuscito a “insaporirlo”.
Un “ragù” misto di comicità, di buonumore, di genuinità della vecchia tradizione orale barese ma anche di testi della più alta cultura dialettale come brani tratti dalla Divina Commedia tradotti in barese dal poeta Gaetano Savelli o di un toccante Re Lear “trasportato” a Bari dalla genialità di Vito Carofiglio.

———————- 18 maggio ———————-

► h 10.00
Replica di “Tutti insieme con Romeo e Giulietta”i

► h 18 Circo
“Alla moda del varietà”
– produzione Compagnia del Sole
– scritto e interpretato da Antonella Carone, Loris Leoci, Tony Marolla

Come dimenticare la verve di Petrolini, lo swing fresco del Trio Lescano, i tic di Walter Chiari o le macchiette di Nino Taranto?
Tre attori conducono un viaggio nel secolo scorso, nell’universo luccicante e spensierato del Varietà, dagli esordi che strizzavano l’occhio alla moda del Cafè Chantant fino alle popolari trasmissioni televisive.

► h 21.00
“Storie”
– produzione Teatri di Bari
– di e con Vito Signorile e Davide Ceddìa musiche dal vivo Roberto Baratto
[per tutti]

Storie e racconti della tradizione orale barese e del nuovo immaginario popolare; “cavalli da battaglia” per tutti i felici intrattenitori di convivi. Ritornelli, indovinelli, narrazioni senza fine che fanno parte di un immenso patrimonio immateriale. In un gioco ritmico di parole, canzoni, favole antiche e nuove, Vito Signorile e Davide Ceddia si concedono il piacere di divertirsi con il pubblico rispolverando quelle antiche bonarietà e cattiverie con cui i più anziani e i più giovani amano ancora intrattenersi per passare una gioiosa serata insieme.

———————- 19 maggio ———————-

► h 18.00
Replica di “Criminal clown”

► h 19.30
Replica di “Spettacolare Conferenza”

► h 20.30
Replica di “Vulcanalia_spettacolo di mangiafuoco

———————- 20 maggio ———————-

► h 10.00
Replica di “Ulisse…di bugie quante ne disse”

► h 20.15
“Alice nel libro delle meraviglie”
– produzione Compagnia del sole
– scritto e interpretato da Stella Addario, Antonella Carone, Francesco Casareale, Patrizia Labianca, Tony Marolla
– adattamento da Lewis Carroll regia Compagnia del Sole
[da 4 anni]

Alice è una bambina annoiata. La sua noia è frutto della convinzione di sapere tutto e di poter fare tutto senza l’aiuto di nessuno, men che mai dello studio e della fantasia. Un giorno, leggendo svogliatamente un libro, si ritrova faccia a faccia con uno strano coniglio bianco che la condurrà in un “mondo che non c’è ma che esiste davvero”, dove ogni personaggio che Alice incontra è la personificazione animata di uno dei sette vizi capitali. La distanza tra immaginazione e realtà, tra personaggi e persone è così assottigliata
grazie a un gioco di specchi deformanti e riflettenti l’attualità. Gli attori, all’occorrenza cantanti e musicisti, danno vita ai diversi e grotteschi personaggi giocando con toni e ritmi vivaci a metà strada tra il cartoon, la commedia musicale e il varietà.

———————- 21 maggio ———————-

► h 10.00 e h 18.00
“Khio Sogni in libertà, con bolle di sapone”

► h 19.30
“20 Decibel”
– produzione Compagnia El Grito
– di e con Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini
[per tutti]

20 Decibel è un’esplosione di fantasia, libertà e bellezza. Attraverso il linguaggio spettacolare del circo-teatro lo spettatore compie un viaggio in un universo dove acrobazie aeree, colpi di pistola, danze e giocolerie si incrociano con la poesia delle immagini e dei suoni. E lo stupore fa volare la storia di amore e amicizia tra i due protagonisti.

———————- 22 maggio ———————-

► h 10.00
Spettacolo Scuola di circo di Taranto

► h 19.30
Replica di “20 Decibel”

————————– INFO ————————–
– tel: 080 579 7667
– mail: teatrokismet@teatrokismet.it
– web: www.maggioallinfanzia.it

Condividi il tuo Maggio all’Infanzia sui social con l’hashtag#maggioallinfanzia.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.