Metti il razzismo al posto giusto

Lo spot dal titolo “Mettere il razzismo nel posto giusto” anche se è di appena cinquantaquattro secondi, esalta in modo davvero efficace la vergogna del razzismo. Lo spot creato dalla Commissione portoghese, è stato prodotto nel 1998 in onore del 50° anniversario della firma della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Rimane altrettanto rilevante ancora oggi.

Questa donna non vuole sedersi accanto a un negro
Il video inizia con una donna bianca di mezza età, ben vestita, sedersi al suo posto a bordo di un aereo passeggeri. Accanto a lei è seduto un giovane nero, sta leggendo un libro. La donna lo vede, con un gesto d’insofferenza si gira dall’altra parte. E’ seduta, appena vede passare l’assistente di volo la ferma per dirgli:
«La prego può trovarmi un altro posto
L’assistente di volo gentilmente si scusa, alla donna dice: «La classe economica è in overbooking».
La donna in modo vigoroso risponde:
«Mi dispiace, ma io non voglio viaggiare accanto a un negro. Fate qualcosa».
L‘assistente di volo accenna che dovrà parlare con il capitano. Lascia per un attimo, poi torna per dire alla donna:
«Il capitano mi ha detto che è stato in grado di trovare un posto in prima classe, si scusa anche perché è incredibile per un passeggero dover viaggiare accanto a una persona così spregevole“. (La donna soddisfatta accenna ad alzarsi per cambiare posto … con disappunto deve rimettersi seduta). L’assistente di volo rivolta al ragazzo di colore dice: «Signore, la prego di seguirmi». Ecco l’annuncio: Mentre gli attori parlano in portoghese, i sottotitoli in inglese appaiono nella parte inferiore dello schermo, rendendo il breve spot pubblicitario facile da seguire.
Il messaggio è chiaro: «Potete immaginare quanto velocemente i bigotti come questa donna otterrebbe una lezione se ricevessero sempre questo genere di trattamento. E’ incredibile che qualsiasi passeggero (nella vita) debba viaggiare accanto a una persona così spregevole. Non è solo incredibile, è inaccettabile.
Oggi, a più di sessantacinque anni dalla firma della Dichiarazione universale dei diritti umani, ancora stiamo provando a combattere questo genere d’ignoranza e d’intolleranza».
Lo spot sottolineando che il razzismo è brutto e spregevole esorta tutti a Mettere il razzismo nel giusto posto.

(articolo di Pino Silvestri – Virtual Blog)

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.