#MIGLIORISIPUO’

“Negro”, “terrorista”, “ciccione”, “ladra”.
Le parole uccidono, come proiettili.

E sono proprio queste parole, trasformate in pallottole, a colpire alla testa un ragazzo di colore, un fedele musulmano, un ragazzo corpulento, una donna rom, nella campagna sociale lanciata da Avvenire, Famiglia Cristiana e Federazione dei settimanali cattolici.
Una comunicazione forte, realizzata dall’agenzia Armando Testa, attorno a termini che rappresentano bene la violenza del pregiudizio nella nostra società, oggi.

Campagna #migliorisipuò – approfondimento qui:
qui http://www.lauraboldrini.it/news/societa-e-diritti/le-parole-possono-uccidere-contro-il-pregiudizio-migliorisipuo/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.