Montevenere – Habitat, progetto di ricerca sulle modalità abitative alternative

Monte Venere è il nome dell’unica frazione di Maccagno, un paese in provincia di Varese, sul lago Maggiore. Qualche anno fa era il “monte” per l’alpeggio primaverile e autunnale dove i pochi locali che abitavano un gruppo di baite, adesso, per buona parte diroccate, si dedicava all’agricoltura e all’allevamento. Ora Monte Venere è diventato il nome di un progetto abitativo di un gruppo di persone che da aprile del 2012 ha fondato un eco-villaggio, recuperando con ideologie e motivazioni differenti quell’aspetto dell’auto-sostentamento che caratterizza un vivere in relazione con la natura e gli animali. Sullo statuto si leggono le intenzioni dei suoi fondatori: “L’eco-villaggio tende al massimo alla sua autosufficienza, in modo da soddisfare il più possibile al suo interno ogni esigenza dei suoi membri (cibo, educazione, lavoro, auto-sostentamento, svago, espressione artistica, spiritualità, relazioni con la natura e con gli animali). In questo senso, l’eco-villaggio si presta a costituirsi come un modello sostenibile, sul piano economico, sociale ed ambientale, facendo uso di energie rinnovabili e tecnologie appropriate, promuovendo la difesa dell’ambiente e dell’economia locale, l’agricoltura e allevamento biologici, il turismo responsabile e valorizzando attività tradizionali che stanno cadendo in disuso.” Questo autunno ho avuto modo di visitare Monte Venere e di passare una giornata insieme a Flurina, Savino, Federico, Giuliano, Emanuele e Grazia, documentando le varie attività. In questa fase iniziale di sviluppo dell’eco-villaggio gli equilibri di un vivere comune si mostrano nella loro complessità: dalla difficoltà di portare avanti la propria scelta di vita in un contesto di allontanamento da famiglia/casa/città, a quelle di relazione tra chi ha deciso di viverci e chi si reca sul posto per aiutare nei vari lavori di costruzione. L’intento è quello di documentare in progress l’evoluzione dell’eco-villaggio e in particolare le relazioni delle persone che andranno a costituire il nuovo gruppo comunitario di Monte Venere.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.