NUOVE CITTADINE

Halima è una ragazza italo-marocchina che sta facendo una ricerca sulla percezione della violenza nelle donne marocchine in Italia. Si trova a contatto con donne che hanno subito violenza dal proprio partner e sfruttamento al lavoro.

"Le donne immigrate in Italia non si sentono cittadine, non conoscono la Costituzione italiana" afferma una sua collega.

Una strada per rendere le donne immigrate più consapevoli e quindi meno soggette a violenza fisica e morale è quella di sopportarle nel percorso di migrazione attraverso politiche di accoglienza e integrazione.

Le seconde generazioni hanno un ruolo fondamentale di mediazione.

Scheda Tecnica

Con: Halima Tanjaoui, Fereshteh Rezaeifar, Gabriella Louis

Fotografia: Daria D’Antonio, Marco Pasini

Montaggio: Sara Zavarise

Musiche: Piccola Bottega Baltazar

prodotto con il sostegno di Anna Lindh Foundation.

in collaborazione con Differenza Donna

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.