OPUNTIA LITHOS

Il progetto, finanziato dalla Regione Puglia con il Bando “Principi Attivi 2010 – Giovani Idee Per una Puglia Migliore”, ha come obiettivo la realizzazione di prodotti, ricavati dagli scarti lapidei di produzione e di lavorazione, capaci di restituire al territorio nuovi oggetti domestici di elevata qualità ma ad un basso costo. L’uso degli scarti come materia prima e la scelta di un processo di produzione di tipo industriale e non artigianale rende tutto questo realizzabile.
Nonostante negli ultimi anni sia stata razionalizzata l’attività estrattiva al fine di ridurre il consumo violento del paesaggio naturale, ancora eccessive risultano le quantità di materiale di risulta. A seguito della progettazione e promozione di oggetti capaci di distinguersi per valore aggiunto nel campo della sostenibilità, le aziende potrebbero produrre meno rifiuti o comunque avere un ritorno economico dal riutilizzo di gran parte degli scarti.
Opuntia.lithos sceglie di valorizzare il materiale lapideo, specchio dell’animo pugliese, identità e cultura del nostro territorio. Come? Sfruttando ogni singolo frammento di pietra, trasformandolo da rifiuto a risorsa. Con l’aiuto della tecnologia, di macchinari specializzati, detti a controllo numerico, è possibile ridurre tempi e costi di produzione di oggetti di arredamento e design REALIZZABILI SECONDO UN PROCESSO DI ECOSOSTENIBILITà.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.