Presentazione del progetto “Gocce di informatica-Banco di Napoli”

Nell’ambito della Fiera del Natale, che si terrà dall’1 al 3 dicembre a Corato, presso lo stand concesso dalla Direzione di Esi Puglia (organizzatrice della Fiera) a Gocce nell’Oceano Onlus, sarà presentato il progetto "Gocce di informatica – Banco di Napoli".

In particolare la presentazione avverrà domenica 2 dicembre alle ore 11,00.

“Gocce di informatica – Banco di Napoli” è un progetto concepito da Gocce nell’Oceano Onlus per partecipare al bando “Passioni in Azione”, pubblicato dal Banco di Napoli – Area Puglia, nel mese di febbraio 2012.

Il progetto avrà come destinatari dieci bambini diversamente abili frequentanti le scuole dell’infanzia e primarie di Corato ai quali si vuole fornire una suite di giochi (software) didattici ed educativi gratuiti da installare su personal comuter in loro possesso ovvero forniti dalla stessa Gocce nell’Oceano Onlus, in modo che possano fruire di strumenti informatici appropriati a casa e dopo un adeguato periodo di assistenza a domicilio da parte di educatrici.

La suite di giochi sarà compresa in una originale piattaforma operativa, denominata appunto “Gocce di informatica – Banco di Napoli”, che verrà installata sui personal computer in parallelo al sistema operativo esistente (Windows o altro) e alla quale si potrà accedere scegliendola appositamente all’accensione del computer. In questo modo non ci sarà il rischio che il bambino possa accedere e magari compromettere le funzionalità del sistema operativo utilizzato dal resto della famiglia. La piattaforma operativa proposta consentirà al bambino di utilizzare solo gli strumenti adeguati al suo bagaglio di abilità.

Il periodo di accompagnamento a domicilio sarà di circa 20-25 ore e sarà assicurato da assistenti appositamente formate dall’associazione.

Il rapporto benefici/costi della proposta progettuale finanziata da Banco di Napoli è particolarmente elevato se si considera che laddove una famiglia volesse intraprendere autonomamente un percorso di acquisto di un personal computer e di un adeguato numero di software didattici dalle software-house presenti sul mercato, sarebbe costretta a spendere una cifra notevolmente superiore a quella prevista nel progetto a carico del Banco di Napoli. La famiglia dovrebbe anche sostenere oneri cd. figurativi, costituiti in particolar modo dalla circostanza di dover acquisire autonomamente l’opportuno know how: quali sono le case produttrici, che caratteristiche hanno i software che producono o importano, quali sono i software più giusti per il proprio figlio, ecc… Il costo degli stessi software con licenza a pagamento è notevolmente alto (e non sopportabile da qualsiasi famiglia): in media un solo software didattico delle più note software-house costa 80,00 euro circa.

I dieci bambini scelti dall’associazione, grazie a una precedente esperienza, hanno già un programma individuale che indica il ventaglio dei software utilizzabili.

E’ perciò intenzione di Gocce nell’Oceano Onlus dare la più ampia diffusione alla piattaforma "Gocce di informatica – Banco di Napoli", distribuendola gratuitamente attraverso la pubblicazione futura su internet dell’occorrente per installarla. Nel corso della presentazione e durante tutta la durata della Fiera del Natale chiunque lo desideri potrà lasciare la sua mail per ricevere le informazioni sulla pubblicazione della piattaforma e delle istruzioni per la sua installazione.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.