Senegalesi in piazza a Firenze in memoria della strage / Firenze 13 Dicembre 2011

Martedì 13 Dicembre a Firenze è accaduto un avvenimento tragico di grave importanza. Un uomo, simpatizzante di CasaPound, organizzazione italiana di estrema destra, ha attentato alla vita di due ragazzi senegalesi, Mor e Modou, uccidendoli a sangue freddo come fosse un’esecuzione capitale. Ha colpito le prime vittime con arma da fuoco in Piazza Dalmazia, zona densamente popolata, due ore e mezza circa più tardi si dirige nell’affluente mercato di S. Lorenzo tentando di spargere altro sangue. Nella vicenda rimangono ferite gravi tre persone. Lo stesso attentatore si è tolto la vita nel garage sottostante il mercato centrale dei S. Lorenzo. Nel pomeriggio la comunità senegalese si è stretta in corteo nelle strade del centro storico per denunciare a voce alta i soprusi e il dilagarsi di ideologie xenofobe e razziste tra la gente, fomentate da una politica volta al terrore.produced by [●яec]porter www.recporter.blogspot.com

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.