Stephanie – La ragazza che sogna di danzare con l’hijab

«Ciao, sono Stephanie Kurlow, ho 14 anni e ho un sogno nel cassetto. Quello di poter ispirare gli altri attraverso l’espressione creativa dell’arte». E’ così che Stephanie si presenta sul sito di Launchgood. Una piattaforma di crowdfunding incentrata sulla comunità musulmana in tutto il mondo.

Nata e cresciuta a Sidney, ha iniziato a danzare a soli due anni. Ma quando nel 2010 la sua famiglia – padre australiano, madre russa e due fratelli – si è convertita all’islam, ha dovuto smettere. D’altronde non esistono nel panorama artistico attuale ballerine di danza classica con l’hijab.

Ma Stephanie confida di rompere questo tabù, di essere la prima e di poterne formare delle altre. Perché danzare è la sua passione. Il suo sogno. Così come lo è insegnare, far conoscere alle altre ragazze l’arte del balletto, gli esercizi alla sbarra, le posizioni del corpo. I sacrifici.

Da qui l’idea del crowdfunding per completare la sua istruzione e per potersi poi dedicare all’insegnamento. La sua concezione di arte è legata al tipo di scuola di ballo che vuole realizzare. Prima di tutto un luogo di incontro, di condivisione, di accoglienza per persone di etnie e culture diverse.

«La scuola avrà programmi specifici studiati per ciascuna religione e comunità. Penso di potere riavvicinare le persone grazie alla danza, e di potere essere di ispirazione per i giovani di etnie diverse che si sentono esclusi». Conclude speranzosa Stephanie.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.