Il progetto “FormAbility” è promosso dall’Associazione Civico 21 Onlus di Foggia e si concretizzerà grazie alla Fondazione Megamark di Trani. La sfida di FormAbility , uno degli 11 progetti vincitori del Bando “Orizzonti Solidali 2016” è coniugare impresa e disabilità. In particolare, uno degli obiettivi è promuovere l’autonomia lavorativa. Nell’ambito del turismo sociale.…
Orange Fiber è una startup che sviluppa filati innovativi e vitaminici dagli agrumi. L’obiettivo è creare un tessuto sostenibile e cosmetico che risponda all’esigenza di innovazione dei brand di moda. Per farlo, la start up vuole riutilizzare le oltre 700.000 tonnellate di sottoprodotto che l’industria di trasformazione agrumicola italiana produce annualmente. Trasformare questi scarti…
Con NetworkMamas stiamo affrontando una sfida molto eccitante. Stiamo creando un punto di riferimento per tutte le mamme italiane che lavorano o che vogliono trovare un migliore equilibrio fra famiglia e lavoro. In italia le mumpreneur e le micro-imprese al femminile sono circa un milione ed altrettante donne stanno cercando…
Evidenza
Per un bambino di città, una gallina e un asino sono tanto esotici quanto una tigre. Quello che ogni giorno trovano nei loro piatti «arriva dal supermercato». Più di tre genitori su quattro desiderano per i loro figli «un ambiente familiare, semplice e naturale dove giocare all’aria aperta con piante…
Apulia Slow Coast è un’avventura a pedali, in cui un viaggiatore barbuto e il suo pedalò evaderanno dalla frenesia della vita quotidiana e sfideranno la lunghissima costa pugliese, per scoprirla da un punto di vista diverso. Com’è la terra vista dal mare? scopri l’impresa su www.apuliaslowcoast.it e sostienila su http://www.indiegogo.com/projects/apulia-slow-coast…
Laboratori dal basso è l’iniziativa sperimentale di ARTI e Bollenti Spiriti dedicata ai giovani pugliesi che vogliono portare in alto le loro idee e imparare a fare impresa secondoi principi di sostenibilità sociale, economica e ambientale.
Partirà a breve il progetto “SUR LES BASES”, coordinato da Vincenzo Castelli, che mira a sviluppare un intervento integrato di inclusione sociale di minori ed adolescenti che ad Haiti vivono in situazione di alto rischio: vita in strada nelle “bases“ di Port au Prince, situazioni di violenza, tratta e sfruttamento…