Tommy e gli altri – promo

“Toomy e gli altri” il primo film in “soggettiva autistica” perché l’autismo vuole mostrarlo per quello che è ogni giorno, non rappresentarlo per come viene celebrato il 2 aprile di ogni anno.

E proprio in occasione della giornata dedicata all’autismo il 2 aprile il film che ve come protagonista Tommy Nicoletti, ormai maggiorenne e quindi ufficialmente “non autistico”, visto che l’autismo, in Italia, è solo “infantile”, sarà trasmesso su SkyArte.

Un tema, questo, a cui tiene particolarmente suo padre Gianluca Nicoletti, noto giornalista e ora ideatore del film, girato da Massimiliano Sbrolla. Gli altri protagonisti del film sono “colleghi” di Tommy, autistici come lui, ripresi nella loro quotidianità autentica, nella loro vita reale. E protagoniste sono anche le loro famiglie, quelle che ogni giorno “s’inventano qualcosa” per affrontare il presente, immaginando per tempo il futuro.

Le riprese del film sono durate più di un anno: la troupe ha percorso l’Italia da nord a sud, da est a ovest: a bordo del pulmino, in cerca di storie vere, insieme a regista e tecnici, c’erano sempre Nicoletti padre e figlio. A sostenere il progetto “dal basso”, più di 450 persone, che tramite la piattaforma di crowdfunding di Telecom Italia “Withyouwedo” hanno donato 50.845 euro. Diverse le famiglie che hanno accettato l’invito a mostrarsi, uscendo allo scoperto, rompendo quel silenzio in cui troppo spesso si barricano. “Tommy e gli altri” accende i riflettori nelle loro case, dà voce alle loro storie, alle loro paure, alle loro speranze.

il film sarà trasmesso l’1 e il 2 aprile: precisamente, l’1 alle 21.15 su Sky Arte e alle 23.15 su Sky Cinema Culte; in replica il 2 alle 19.35 sugli stessi canali Sky. Sempre il 2 aprile, alle 23, si potrà vedere in chiaro su TV8.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.