World Refugee Day 2014

“Una storia dietro ogni numero”. È questo il messaggio che l’UNHCR lancia in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, in programma il 20 giugno.

Sono numeri drammatici quelli dell’anno passato e di quello in corso e fotografano un aumento allarmante delle persone costrette a fuggire.

Ma le cifre, per quanto inequivocabili, non riescono a raccontare le sofferenze personali e il dramma della fuga forzata e nemmeno una grande speranza: quella di essere accolti in un altro paese e di ricominciare daccapo.

Ed è proprio il sogno di un’Europa più accogliente il messaggio di “The European Dream”, una mostra fotografica itinerante realizzata da Alessandro Penso (vincitore del World Press Photo 2013) ed evento clou della Giornata Mondiale del Rifugiato.

Allestita su un camion, la mostra racconta il sogno di accoglienza di tantissimi giovani rifugiati in fuga da paesi lacerati da guerre e persecuzioni.

Dopo aver attraversato l’Italia – Bari, Roma e Festival Cortona on the Move far le principali – la mostra concluderà simbolicamente il suo viaggio a Bruxelles.

Fonte: UNHCR – The UN Refugee Agency

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.