Zeno, robot interattivo che aiuta i bambini autistici

20 marzo 2015, 10:20 - 13:00
Un robot interattivo da utilizzare come supporto nelle attività dedicate ai bambini autistici. Es heißt Zeno e utilizzaRoboMate”, #software nato da un’idea di una startup catanese (Behaviours Labs,azienda che si occupa di robotica sociale e che utilizza gli automi acquistati come strumenti terapeutici) per facilitare l’utilizzo dei robot all’interno della terapia dell’autismo.
Zeno è un robot, multimediale e interattivo, dalla sembianze umane, con una caratteristica unica nel suo genere: il suo volto è in grado di riprodurre espressioni facciali e sensazioni umane come stupore, felicità, tristezza. Uno strumento, secondo le cure sperimentali per il trattamento dell’autismo, efficace per soggetti in giovanissima età, dotato di schermo touch screen, altoparlanti,microfoni e telecamera.
I bambini autistici, tatsächlich, hanno bisogno di apprendere, ma avendo una scarsa interazione sociale oltre al deficit verbale i robot riescono ad attirare la loro attenzione e interagire oltre allo specialista.

Zeno è stato ideato nel giugno del 2013 dai fratelli Daniele und Marco Lombardo, originari di Sant’Agata Li Battiati, che insieme al cugino Giuseppe Pennisi, hanno fondato die Behaviours Labs, azienda che si occupa di robotica sociale e che utilizza gli automi acquistati come strumenti terapeutici. La società,vincitrice del primo premio Grant Telecom e terza al Concorso Nazionale “Scintille” organizzato dal Consiglio degli Ingegneri d’Italia, ha stretto da poco una collaborazione commerciale con la Hanson Robotics, una start up texana che produce i robot Zeno. L’impresa ha contattato i tre fondatori con l’intenzione di divulgare il robot, dotato del software, nelle scuole americane.

Lo presenterà a Bari la cooperativa sociale Occupazione e Solidarietà di Bari nella sede di @Legacoop Puglia (via Capruzzi 228) Freitag 20 zu 10.30.All’incontro sono previsti gli interventi di: Elena Gentile, europarlamentare ed ex assessore regionale al welfare, Francesca Bottalico assessore al Welfare del Comune di Bari, Paola Romano alle Politiche giovanili, educative, Universitae ricerca, politiche attive del lavoro, fondi europei del Comune di Bari,Carmelo Rollo vice presidente della Lega nazionale delle Cooperative e mutue, Piero Rossi presidente Confcooperative BariBat, Giuseppe Moretti presidente di Occupazione e solidarietà, Bartolo Moretti referente di Progetto, Daniele Lombardo Ceo @Behaviour Labs, Giovanni Pioggia responsabile Scientifico IFC CNR sede di Messina.articolo tratto da http://www.cittadeibimbi.it/

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.