A PALERMO 80 FONDAZIONI D’IMPRESA DA TUTTA EUROPA PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA

La due giorni in programma a Palazzo Branciforte è l’occasione per uno scambio di conoscenze reciproche tra le Fondazioni e per la condivisione di metodologie utili per una crescita e il rafforzamento della filantropia d’impresa

 

Palermo, 23 novembre 2018 – È in corso a Palermo nella splendida cornice di Palazzo Branciforte, sede di Fondazione Sicilia, l’incontro europeo “European Corporate Foundations Knowledge Exchange”, la due giorni europea dedicata alle fondazioni di impresa promossa da DAFNE, Donors and Foundations Networks in Europe, la rete europea a cui appartengono tutte le associazioni nazionali delle fondazioni di tutto il continente e Assifero, l’associazione Italiana delle Fondazioni di famiglia, di impresa e di comunità e altri Enti Filantropici.

L’evento, la cui prima edizione nel 2016 si è tenuta a Parigi e la seconda nel 2017 a Zurigo, è ospitato nel nostro Paese per la prima volta e vedrà la partecipazione di 80 Fondazioni d’impresa europee. Un programma all’avanguardia con metodologie di scambio di esperienze e approcci  innovativi su alcuni dei temi più importanti per la filantropia d’impresa: allineamento strategico tra fondazione e impresa madre, supporto non finanziario, valutazione di impatto, nuovi metodi di investimento e supporto. Le Fondazioni di impresa che sono presenti a Palermo arrivano da 11 Paesi europei: Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Spagna, Svizzera e Ungheria.

Non è casuale la scelta di Palermo come città ospitante dell’incontro come illustra Carola Carazzone, Segretario Generale di Assifero: “Nel 2018, Anno Europeo del Patrimonio Culturale, Palermo è Capitale italiana della Cultura e rappresenta un luogo simbolo, nella storia, per la fusione di culture, l’integrazione e la condivisione di valori. Vogliamo assicurarci di cogliere questa importante eredità per avere, come filo conduttore, lo scambio tra le Fondazioni corporate, nella trasformazione degli approcci per affrontare le complesse sfide della contemporaneità. In quest’ottica, Palermo rappresenta un luogo così attuale di ciò che significa essere europei, affrontando temi come accoglienza, nuovi modelli di cittadinanza e dei diritti umani e, in generale, avere una visione profondamente globale e locale allo stesso tempo.”

I lavori della due giorni sono stati introdotti dal Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dal vice Presidente della Fondazione Sicilia, Salvatore Carruba e dal Presidente di Assifero, Felice Scalvini. Tra gli interventi più significativi quelli di Laura Orestano, CEO di SocialFARE  – Primo Centro per l’Innovazione Sociale in Italia e di Enrico Giovannini, portavoce dell’ASviS – l’Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile.

Fil rouge degli interventi che vedranno protagonisti i delegati delle Fondazioni partecipanti sarà il ruolo delle fondazioni d’impresa come fenomeno in grande sviluppo, ma dalle elevate potenzialità di innovazione, anche grazie a osmosi strategiche con la cultura di impresa nel settore della filantropia. Riunendo in un’unica sede esperti e operatori del settore, questo confronto internazionale si pone il duplice obiettivo di esplorare la natura del legame che intercorre tra le fondazioni d’impresa e le imprese madri e il modo in cui ciò si ripercuote sulla struttura, la governance, la mission, e le attività delle fondazioni corporate attraverso un approccio metodologico partecipativo e delle site visits su progetti d’avanguardia dal punto di vista ambientale, culturale e sociale.

Siamo particolarmente orgogliosi della grande risposta in termini di partecipazione da parte delle Fondazioni Corporate da tutta Europa – dichiara Felice Scalvini, Presidente di Assifero – Riteniamo che il nostro Paese, e l’Europa tutta, abbia sempre di più bisogno di infrastrutture di sistema e di fare rete come avviene in questi due giorni a Palermo. Le fondazioni d’impresa risultano essere uno strumento autonomo e fortemente incisivo che le imprese hanno a disposizione per dimostrare un impegno strategico e di lungo periodo nei confronti della società, promuovendo una cultura pervasiva di condivisione di valori. Le fondazioni d’impresa permettono di agire in maniera strategica e offrono alle imprese la possibilità di promuovere il bene comune e grandi cause ambientali, culturali sociali attivamente sia nella comunità che all’interno della azienda stessa. Con questo incontro europeo Assifero vuole promuovere sempre di più metodologie e conoscenze reciproche in grado di far adottare alle Fondazioni stesse, siano esse, di impresa, di famiglia o di comunità, in passato abituate a lavorare ciascuna per proprio conto, un approccio più sistemico.”

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.