Barbie non è più perfetta: ora anche curvy e bassa

Barbie, la famosa bambola realizzata dall’azienda californiana Mattel cambia.

Sono stati prodotti tre nuovi modelli che, a differenza di quelli classici, hanno proporzioni fisiche e taglie più realistiche.

L’azienda, criticata per avere proposto un canone di bellezza legato all’eccessiva magrezza, riparte con questo progetto chiamato “Alba” e rimasto segretissimo anche ai dipendenti della Mattel fino a ieri, 28 gennaio 2016.

Le tre nuove versioni saranno messe in vendita nel corso delle prossime settimane e sono già disponibili per essere preordinati nel negozio online di Mattel (che consegna anche in Italia). I nomi dei nuovi modelli di barbie sono “curvy” (“formosa”), “petite” (“minuta”) e “tall” (“alta”).

Non più sempre uguale: magra, alta e con le gambe lunghe. Un’icona di bellezza perfetta in cui ormai diventava sempre più difficile identificarsi.

l cambio sembra veramente sostanziale: le differenze non sono più un problema, il mondo è bello proprio perché è vario e diverso.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.