Borderline. Frammenti di DNA – Uno spettacolo per riflettere sul bullismo

Regia di Marianna de Pinto
Scene e disegno luci di Gennaro de Pinto
Direzione tecnica: Riccardo Mastrapasqua
Tecnica e audio: Claudio de Robertis
Con: Lara de Pasquale, Adriano Failli, Francesco Annoscia, Marcella Bellifemine, Antonio Filicaia, Arianna de Ceglia, Andrea Cincotti, Simone Del Rosso, Davide Petruzzella
Produzione: Malalingua

EVENTO REALIZZATO GRAZIE AL SOSTEGNO DEL COMUNE DI MOLFETTA

Un gruppo di ragazzi, un bosco, uno stupido gioco finito male.
Lo spettacolo racconta la storia di un violento atto di bullismo ai danni di un ragazzo e di come poi i suoi più o meno inconsapevoli carnefici, coetanei, ragazzi comuni di una scuola di provincia, reagiscano all’accaduto. Il panico, la fredda strategia, la percezione di aver spezzato un meccanismo in modo irrimediabile. Fragili menti costrette a confrontarsi con la propria violenza.

Il testo affronta il tema del bullismo in modo realistico fino alla crudeltà, raccontando una storia che per quanto folle ricorda la cronaca nera dei nostri quotidiani. I colpi di scena e le tinte forti dei personaggi fanno di questo spettacolo un avvincente e crudo spaccato di realtà portato in scena con l’intento di cristallizzarlo nella forma teatrale per esplorarne le ragioni intime, per interrogarsi insieme su un fenomeno che ormai fa tragicamente parte della nostra quotidianità.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

Mercoledì 13 dicembre, ore 20:30 presso il nuovo spazio teatrale Pro Loco babilonia, Molfetta

per info: info.malalingua@gmail.com

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.