articoli filtrati per: Senza categoria

Ritorna il Laboratorio di Europrogettazione, organizzato da InCo presso la Cittadella degli Artisti di Molfetta.  Vista la chiusura della programmazione 2014-20, questa può rappresentare l’ultima possibilità per partecipare ai programmi 2014-20. Sono previsti 5 Incontri a partire dal 7 Novembre in cui sarà fatta una panoramica sui più importanti programmi…
La coprogettazione: un nuovo paradigma di progettazione, e forse di programmazione: potenzialità e limiti. NUOVA SCHEDA DEL SITO DEDICATO ALLA PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE SOCIALE. L’INDICE ANALITICO DEGLI ARGOMENTI Il sito è in continuo aggiornamento con nuove schede su nuovi argomenti, nonchè la revisione di quelle esistenti e della loro bibliografia e…
Un approccio sistemico, etico e di lungo periodo, un paradigma di sviluppo delineato dall’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Nuova scheda del sito dedicato alla Programmazione sociale. L’INDICE ANALITICO DEGLI ARGOMENTI Il sito è in continuo aggiornamento con nuove schede su nuovi argomenti, nonchè la revisione di quelle esistenti…
L’italiano ha una parola semplice e meravigliosa, che via via si diffonde nelle altre lingue e in fondo va bene sempre, che è ciao. Quando noi diciamo ciao, anche se esistono, le percepiamo e le riconosciamo, non ci sono differenze. In lingua lettone, come in inglese, per il ciao di…
Mio fratello ed io avevamo prenotato una camera nell’ostello di San Pietroburgo vicino all’Hermitage che era veramente un buco. Ci stavano solo le prese, una specie di attaccapanni e il letto matrimoniale. Sopra il letto un’enorme finestra, senza persiane né tende, da cui entrava la luce. Entrava sempre perché era…
Sebbene ciò non piaccia affatto, la Lettonia è legata ai russi in modo piuttosto evidente. Complici la vicinanza geografica e soprattutto le vicende storiche, anche piuttosto recenti. Quello che i lettoni, come altri, non possono in assoluto perdonare a Madre Russia è il periodo Soviet di deportazione, proibizione e leggi…
“OGNI CENTO METRI IL MONDO CAMBIA”   Fra le mille scritte, sui muri e le porte, del centro giovanile di Rūjiena, questa era in italiano e in stampatello. Stava fra le virgolette, ma non c’era nessun nome. Non so chi l’abbia riportata, con il pennarello sulla parete e in generale.…
Io sono nata dove la neve è un miracolo. In un posto sedato dal mare, governato dal sole, per cui i lettoni impazzirebbero. Una città tranquilla, che non conosce inverno e la neve, forse, è un miracolo soltanto per i bambini, i vacanzieri e per mia madre. Quando ero piccola…
“Ciao, maestra”, fra i tavoli della pizzeria vicino a scuola. In Lettonia si usa anche ciao (scritto čau) per salutarsi. È comico, crea l’illusione di essere fra italiani. Due miei piccoli alunni stavano pranzando insieme. Lui comprò dei tranci di pizza e le lattine di coca-cola. Prese un paio di…
Se vi trasferite in terra straniera e non conoscete nessuno, quei pochi con cui avete un minimo contatto, solitamente in ambito lavorativo o scolastico (nel mio caso era lo stesso) cercheranno di farvi incontrare gente, nei modi più innaturali possibili. Vi sentirete i classici single in mezzo a decine di…
Il violino è stato in Lettonia con me, tutto il tempo. Il mio violino ha fatto molti lunghi viaggi insieme a me, da quando ero piccola. Nella scuola Lielupe, ho suonato in diversi momenti: durante le presentazioni sul nostro Paese, perché all’estero, specialmente in area russa, la musica italiana è…