Con ostinata passione. L’Italia di Cecilia Mangini.

L’ITALIA VISTA DALLA DOCUMENTARISTA CECILIA MANGINI

E RACCONTATA DA GIANLUCA SCIANNAMEO

 

Cecilia Mangini è una regista, fotografa e documentarista italiana, nata a Mola di Bari nel 1927. Ancora oggi in attività, ha collaborato con alcuni dei più grandi documentaristi e registi italiani, tra i quali Lino Micciché e Pier Paolo Pasolini.
Autentica testimone di un’epoca di profonde trasformazioni politiche e sociali, attraverso il cinema e la fotografia è stata una testimone e insieme un esempio di cineasta militante e partecipe alle vicende della sua epoca.

A raccontare e a trasmettere come l’impegno e la testimonianza di un cinema totalmente immerso nel presente e nella concretezza della storia si faccia patrimonio, insegnamento e strumento per attivare la propria coscienza sociale e un intervento creativo sulla realtà quotidiana sarà Gianluca Sciannameo.

Nato anche lui a Mola di Bari, giornalista pubblicista e critico cinematografico, Gianluca Sciannameo dal 2002 è ideatore e curatore della rassegna di cinema documentario “Ignoti alla città”. E’ inoltre formatore, organizzatore culturale e cofondatore della cooperativa Camera a Sud, specializzata in produzioni audiovisive e media – education, e del portale dedicato al racconto dell’impegno del terzo settore e del mondo non-profit: ComunicareIlSociale.it.

L’evento è a cura dell’Associazione Dino Lovecchio in collaborazione con Comunicareilsociale.it

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.