Sai cos’è la Banca dei Capelli?

Il progetto Banca dei Capelli

Nella nuova consapevolezza che bisogna curare la persona con la malattia e non soltanto la malattia,l’Amministrazione Comunale di Acquaviva delle Fonti promuove un’iniziativa che vuole rappresentare un approccio alle patologie neoplastiche in termini globali comprendendo la cura del paziente nella sua totalità.

E così, attivando la risorsa della solidarietà, attraverso il progetto Banca dei capelli  – “Contro il cancro mettici la testa” mette a disposizione dei pazienti oncologici, che ne facciano richiesta, parrucche inorganiche.

mettici la testa

Chi Può Richiedere la Parrucca?

Potrà accedere alla donazione il paziente oncologico sottoposto a chemioterapia che dovrà rivolgersi al proprio medico di base per ottenere una certificazione relativa al “defluvium capitis” (perdita di capelli) causato dalla patologia neoplastica.

Potrà, così, con tale dichiarazione, rivolgersi direttamente agli Uffici dei servizi sociali del Comune inoltrando la richiesta ufficiale della parrucca (infotel 080 3065237/238).

Da questo momento gli Uffici attiveranno il contatto con la Calviclinica di Bari ( azienda specializzata del settore )che si occuperà di creare gratuitamente, secondo i desideri dell’utente, la parrucca più adatta per colore e forma,
garantendo assistenza qualificata e fornendo le istruzioni per il migliore utilizzo del sussidio.

 

Evidenza

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.