Echiseloscorda! Racconti di Servizio Civile

#echiseloscorda: l’intervento di Antonella Paparella alla Camera dei Deputati

Signora Presidente,

io credo nel Servizio Civile. Credo che sia una delle possibilità più belle e profonde di cittadinanza attiva che il nostro Paese mette a disposizione dei propri giovani. Non semplice volontariato, ma partecipazione, democrazia, confronto, costruzione di senso, scoperta di se stessi e delle proprie capacità, educazione alla pace, difesa della Patria con le armi pacifiche dell’intelligenza e della ragione, armi che guariscono, invece di ferire. Questo per me è il Servizio Civile.

Quando mi sono presentata alle selezioni, non avrei mai immaginato che la mia vita sarebbe stata travolta da una valanga di energia, opportunità, positività, una valanga che non si è ancora esaurita e che sono certa mi accompagnerà per tutta la vita. Ho svolto il Servizio Civile all’Università di Bari, dove ho studiato e a cui sono profondamente legata: ero inserita in un progetto finalizzato a migliorare la conoscenza dell’istituzione e delle attività culturali dell’Università da parte della cittadinanza. Sono entrata al secondo tentativo: la prima volta non ero riuscita per pochissimi punti, ma non mi sono arresa, perché la voglia di vivere quest’esperienza era più forte di tutto.

intervento antonella

E il risultato è stato oltre le mie aspettative: ho conosciuto persone meravigliose, con cui ho condiviso interessi, tempo, idee, e che non avrei conosciuto senza il Servizio Civile, con le quali sono nate amicizie forti e durature; mi sono messa alla prova, scoprendo i miei punti di forza e di debolezza; ho imparato a riflettere di più prima di esprimere giudizi sul funzionamento delle istituzioni, perché quando le vivi dall’interno, capisci che le difficoltà spesso non sono visibili all’esterno e giudicare senza conoscere è facile, ma sbagliato. Ho imparato, soprattutto, a impegnarmi di più in prima persona per cambiare ciò che non mi piace, per migliorare la mia città, la mia regione, il mio Paese, per guardare al futuro con ottimismo, senza lasciarmi andare allo sconforto e alle lamentele fini a se stesse. Ho sempre vissuto la cittadinanza attiva nel mio territorio in diversi settori, ma questa nuova consapevolezza è cresciuta grazie al Servizio Civile e alla possibilità di far parte della Rappresentanza dei volontari, prima come delegata regionale della Puglia e poi come Rappresentante Nazionale.

Grazie alla Rappresentanza, che è parte integrante dei valori e delle possibilità offerte dal Servizio Civile, ho potuto confrontarmi con decine di ragazzi di tutta Italia, conoscere realtà diverse dalla mia, capire il valore del dialogo, mettermi a disposizione degli altri in modo gratuito e sincero, smussare gli angoli del mio carattere, imparando l’importanza della mediazione, e del confronto con le istituzioni, che troppo spesso vengono percepite dai nostri coetanei come fredde e distanti, e di cui invece dobbiamo riappropriarci, perché siamo noi il futuro di questo Paese. Dentro la legge di riforma del Servizio Civile c’è un pezzo di ciascuno di noi volontari: abbiamo portato all’attenzione delle istituzioni, che oggi ci ospitano, le nostre proposte, il nostro punto di vista.

Questo è il valore del Servizio Civile: essere un vero strumento di cittadinanza attiva, che mette i giovani a contatto con le istituzioni e li fa crescere, li rende consapevoli, forti, sensibili, attenti alle difficoltà del prossimo, dei deboli, degli ultimi della terra, degli invisibili, li rende capaci di impegnarsi concretamente per la collettività e di capire che i problemi reali non sono l’acquisto dell’ultimo modello di cellulare o dove trovare i soldi per uscire la sera. Per questo chiediamo che il nostro Paese investa su di noi in modo serio e duraturo, anche economicamente, affinché i ragazzi che verranno dopo di noi possano svolgere il Servizio Civile e vivere un’esperienza che realmente ci cambia la vita, ci insegna a dare e non soltanto a pretendere e ci trasforma da singoli individui in comunità unita.

Commenti

Codice di verifica * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.